domenica 10 febbraio 2019

Giuseppe Galeota mi ricatta



State attenti a fare delle confidenze all'astrologo Giuseppe Galeota perché se gli raccontate che avete un amante, o qualsiasi altro fatto privato della vostra vita, lui vi potrebbe ricattare così come sta già facendo con me da moltissimo tempo.

A me dei suoi ricatti non importa nulla, perché so di essere una persona onesta, e di non aver commesso le nefandezze che mi vengono attribuite nel blog per i depressi, e su quello del Galeota.

Che cosa dovrei fare? Dire che non sono io lo stupratore di Centocelle? Oppure dovrei dire che non sono mai stato interrogato da un magistrato, e che non ho mai affermato che Discepolo vende cure anticancro sul suo blog? Oppure che non è vero che ho chiesto in regalo a Discepolo il suo software da 200.000 euro?

Queste cose non le smentisco sul blog ma saranno materia di discussione in un aula di giustizia in cui anche il Galeota sarà invitato a comparire, così vediamo se è vero o no che mi spaccio per carabiniere come lui afferma.





Qualcuno si chiederà come mai sono arrivate circa un'ottantina di segnalazioni del blog di Astromauh Maurizio Tonino. 
Secondo il suddetto vorrei mettere a tacere quelle che sono le sue verità perché mi mettono a disagio. 
SBAGLIATO.
FALSO. 
Infatti il signor Maurizio Tonino può continuare a dire per tutta la sua vita che io non capisco niente di statistica senza che ciò possa turbarmi, può scrivere che non so fare i conti, che non voglio leggere le sue statistiche, e ha tutto il diritto di dirlo finché avrà voglia, anche se ciò lo rende, agli occhi degli altri, solo un ossessivo. 
No: Astromauh ha tutto ildiritto di esprimere le sue idee sulle statistiche, come e quanto vuole perché il suo parere non lede la mia immagine e non mi reca fastidio. Il motivo per cui il blog di Astromauh Maurizio Tonino è stato segnalato a Blogger è perché:
1) disinforma il pubblico raccontando falsità sul mio conto;
2) deride la mia vita mostrandosi maleducato, cafone e invadente;
3) distorce il senso delle mie affermazioni per mettermi in cattiva luce;
4) usa sempre toni offensivi, come per esempio che sarei stupido, idiota, disonesto, scorretto, falso, etc. etc. il che mi ha spinto ad aprire questo blog e a rispondergli pan per focaccia;
5) perché usa quel suo sito con lo scopo di perseguitarmi, scrivendo lì le sue repliche alle mie NON RISPOSTE  quando mi provoca sui diversi siti da cui è stato anche ESPULSO. 
Maurizio Tonino Astromauh può sprecare tutta la sua vita a dire che credo in una statistica sbagliata; ma nel momento in cui questo pazzo comincia a offendermi e a darmi del disonesto o dello stupido, passando dal piano dei contenuti a quello del comportamento, allora io mi sento autorizzato a citare le sue disonestà raccontate su  https://ilblogperidepressi.wordpress.com/
Se quello da me citato fosse un blog che raccoglie solo falsità sarebbe stato già rimosso da internet e denunciato alla polizia. Ribadisco e ripeto per l'ennesima volta che questo mio blog di denuncia dei comportamenti di Maurizio Tonino Astromauh verrà cancellato quando il suddetto la smetterà di perseguitarmi. 
Maurizio Tonino Astromauh non ha alcun rispetto del prossimo, finge di avere interesse a difendere l'astrologia ma si accanisce esclusivamente con me. Maurizio Tonino Astromauh è un bugiardo a cui non interessa davvero l'astrologia ma interessa solo darmi fastidio perché ho fatto il gravissimo errore di contestarlo e di divulgare il blog in cui vengono raccolte le sue disonestà. 
E in tutti questi anni non ha fatto nulla per chiudere definitivamente, e in pace, questa situazione terribile. 
Questo suo accanimento lo spinge a perseguitarmi finché avrà aria in corpo. 
Confido nella giustizia e che questo signore venga punito severamente: NON SI SCHERZA CON LA VITA E LA REPUTAZIONE DEGLI ALTRI!
Non so se Maurizio Tonino Astromauh ha commesso i reati descritti sul blog per i depressi; ma se cominciasse a comportarsi da persona rispettosa, educata, se la smettesse di diffamare e cercare di mettermi in ridicolo, se la smettesse di importunarmi contattandomi su facebook e sua qualsiasi altro sito io scrivo, allor darebbe dimostrazione di civiltà e i suoi conmmenti e contestazioni alle mie idee sarebero tollerati senza che io debba citare in causa il blog per i depressi. 


Maurizio Tonino, credi pure nelle tue idee ma non tormentarmi. CON TE NON VOGLIO AVERE NULLAA  CHE FARE. 

207 commenti:

1 – 200 di 207   Nuovi›   Più recenti»
Anonimo ha detto...

ma il blog dei depressi non l'aveva fatto Discepolo?

Astromauh ha detto...

Si, ed è oggetto di una denuncia. Evidentemente il Galeota vuole aggregarsi a Discepolo e sarà accontentato.
Mi fa ridere che scriva: "Non si scherza con la vita e la reputazione degli altri". Si vede che per lui farmi passare per un violento che picchia le donne, e che entra ed esce di galera sono delle bagatelle senza importanza.

Galeota smettila di giocare a fare la vittima, perchè sei tu il carnefice come dimostra lo scritto qui sopra. OK, lo so, tu non te ne rendi conto, ma vedrai che un giudice interpreterà bene le tue parole.

Astromauh ha detto...

Il Galeota si interroga su quali potrebbero essere gli effetti del transito di Urano in trigono al suo Urano natale, e nello stesso tempo ci informa di avere un nuovo piccolo cannocchiale per le osservazioni del cielo, e posta alcune foto della Luna sulla sua pagina Facebook.

Un effetto del transito esatto di Urano in trigono al suo Urano natale potrebbe essere proprio quello di questo acquisto di un piccolo cannocchiale, perché Urano è il pianeta dell'astronomia. Il fatto che lui non sappia trovare le connessioni tra i transiti e gli eventi, non significa che queste connessioni non esistano e che i transiti non funzionino.

Certo, si tratta di un piccolo evento, così come un transito di trigono è un transito non particolarmente significativo.

Io mi sono iscritto ad un forum di astronomia dove sono ancora presente e attivo nel 2007, nel giorno in cui Urano si trovava a solo 37' dal mio Sole di nascita.

Ma probabilmente nessuno ha mai detto al Galeota che Urano è il pianeta dell'astronomia.



Sansone Carrasco ha detto...

In un posto parla di effetto placebo da parte dei consultanti, oppure di mancate aspettative. Però se una persona legge le regole di Discepolo, come può rimanere inerme di fronte a ciò che è scritto, sia nel bene che nel male?

Astromauh ha detto...

Immagino che tu ti riferisca a quel piccolo accenno che ha fatto sull'effetto placebo su Facebook, troppo poco per poterlo commentare.

Sansone Carrasco ha detto...

Certo che il Galeota se le studia proprio la notte! Non si sa perchè, ma la maggioranza degli astrologi sono nati sotto il segno del Cancro e lui, avendo il Sole in IV casa, conferma addirittura la regola.

Sansone Carrasco ha detto...

Non vedo l'ora di rivederlo in tv :-)

Astromauh ha detto...

Io l'ho visto, se non l'hai ancora visto puoi collegarti a questo sito alle ore 17.10 di oggi venerdì 15 marzo.
Non ho capito se per partecipare a queste trasmissioni si paga, perché sembrano degli spot pubblicitari. Dovrei vedere meglio le trasmissioni della passata stagione che avevano un altro titolo.

Sansone Carrasco ha detto...

Avevo provato ieri sera, ma non funzionava il collegamento. Questo pomeriggio mi ricollegherò, sperando che funzioni, grazie.

Sansone Carrasco ha detto...

Ho guardato la puntata delle 17:10, ma poco dopo ho messo in pausa perchè impegnato. Quando sono tornato il programma era bello che finito. Sicuramente farà un video pure lui, quanto dura in tutto l'intervista?

Astromauh ha detto...

Potresti provare a collegarti domani sabato. Su Facebook il Galeota ha riportato degli orari diversi ma stando alla pagina dei programmi dovrebbe andare in onda alle 16.00.
Calcola le 16.20 perché lui viene dopo la psicologa.

Ma guarda un po' se mi tocca fare pubblicità al Galeota. Ah ah ah.

Sansone Carrasco ha detto...

Ma ne vale la pena, te che lo hai visto integralmente? Il Galeota ti dirà: parlate male di me, purchè se ne parli. :-)

Astromauh ha detto...

Se non ti dispiace vorrei sentire il tuo parere prima di dare il mio. L'intervista dura una ventina di minuti abbondanti, si può fare.

Sansone Carrasco ha detto...

Perfetto!

Sansone Carrasco ha detto...

Ho visto il filmato a partire da quando parla delle statistiche di Ciro Discepolo relative ai giorni intorno al compleanno.

Nel complesso ha parlato di Ofiuco, dei compleanni mirati, non si è definito psicologo e non ha affermato nulla di nuovo sotto al sole.

Devo vedere il filmato interamente, per capire se ha citato o meno le statistiche errate di Discepolo.

Alla fine è stata una sorta di autopromozione, dal punto di vista comunicativo nella norma. Ovviamente domande e risposte erano tutte prefissate, considerando anche che aveva registrato a inizio mese la puntata.

Astromauh ha detto...

Io lo trovo migliorato nella capacità di prendere la gente per i fondelli.

Astromauh ha detto...

Ecco qui la puntata sul sito della TV. L'intervista al Galeota inizia dal minuto 27-28.

Sansone Carrasco ha detto...

Ho visto la parte iniziale e, francamente, non mi ero perso proprio nulla.

Sansone Carrasco ha detto...

Qualcuno lo faccia scendere!

Scrive nel suo ultimo post questo:

"Se sono addirittura conosciuto in Giappone e da una costa all'altra degli USA, non è certo per i miei articoli che invece interessano davvero pochi studiosi attenti. Se molti stilisti e personaggi dello spettacolo cominciano a parlare di me pur non avendo mai letto nemmeno un mio articolo, significa che la mia fortuna sta nel mio approccio umano, nella mia disponibilità e nella mia competenza."

Poi si va su google e si ricavano circa 18.000 risultati digitando il suo nome:

https://www.google.it/search?source=hp&ei=8ZWYXNeVOI2_lwSL3qOoBg&q=giuseppe+al+rami+galeota&btnK=Cerca+con+Google&oq=giuseppe+al+rami+galeota&gs_l=psy-ab.3..0.62.4181..4367...4.0..0.703.5546.1j6j8j3j0j1j1......0....1..gws-wiz.......0i131j0i10j0i22i30j0i22i10i30.8SK7ep_lcZE

Se invece aggiungo astrologo scende a circa 8.700 risultati, peggio ancora!

https://www.google.com/search?client=firefox-b-d&ei=e5aYXNmhBeSOlwSlmZrACw&q=giuseppe+galeota+al+rami+astrologo&oq=giuseppe+galeota+al+rami+astrologo&gs_l=psy-ab.12...0.0..65865...0.0..0.0.0.......0......gws-wiz.2QqcXdfBfIQ

Astromauh ha detto...

Adesso si è messo a diffondere virus o cosa?

Sulla sua pagina Facebook appare un riferimento a qualcosa che sembra essere un virus.

"s7.addthis.com"

https://www.google.com/search?q=%22s7.addthis.com%22&oq=%22s7.addthis.com%22&aqs=chrome..69i57j0l5.12597j0j7&sourceid=chrome&ie=UTF-8

Anonimo ha detto...

Siamo sicuri che il sig. Galeota stia bene?

Anonimo ha detto...

ma AL RAMI che da dell'io ipertrofico a chi la pensa diversamente da lui e usa approcci diversi dai suoi, non fa ridere??? Parla lui, che chiede commenti e feedback, e prega in ginocchio le persone per ascoltare le idiozie che dice in radio, dove in effetti il suo "io ipertrofico" non emerge affatto (in senso sarcastico, ovviamente).

E' veramente un pallone gonfiato, un narcisista di prima categoria.

Anonimo ha detto...

E' stato cacciato da un altro forum, proprio non ci riesce a comportarsi in maniera normale.


https://babysara.forumfree.it/?t=76594925

Sansone Carrasco ha detto...

Lascia proprio a bocca aperta il Galeota. Un moderatore gli ha detto di mantenere dei toni meno polemici e lui sclera di brutto, con il solito canovaccio fatto di vittimismo/moralismo. E dire che l'ho rivisto e risentito in quel programmino, dove parlava di rispetto e di altro verso il prossimo. E questo qua è uno psicologo che può aiutare le persone bisognose?!

Anonimo ha detto...

se vi interessa c'è pure altro. avevo fatto bene anni fa a tenere di conto di quello che dicevi sul tuo blog, ho avuto solo conferme dopo di che razza di persona sia
sono nauseato proprio

Anonimo ha detto...

https://www.youtube.com/watch?v=YEwCvDRmnNU&feature=youtu.be&fbclid=IwAR3KZ6WszoFwE-qr121wIUR3yp4dav6JnDt-X-x86ASk0oscovKSoFc3xog
la rivoluzione solare della prati dove al rami dice che Mark Caltagirone è "reale" disatteso 10 minuti fa dalla notizia che la manager della prati ha dato: Mark è una invenzione, è tutto finto! ahahahahahahahha

Sansone Carrasco ha detto...

Il caso relativo alla Prati non poteva sfuggirgli, per acchiappare un pochino di visualizzazioni.

Sansone Carrasco ha detto...

Ma il Galeota è l'unico idiota che crede alla menzognera di professione Pamela Prati (ex Pireddu)?

Qua vi è un elenco relativo a tutte le menzogne che racconta da una vita, solo lui pensa che sia vittima di qualche complotto questa bugiarda patologica.

https://www.bitchyf.it/pamela-prati-bugie/

Sansone Carrasco ha detto...

Il Galeota scrive: Come immaginavo, Pamela prati è stata vittima enon artefice di inganno per farsi pubblicità! Io, unico astrologo ad averlo anticipato!

Salvo che Dagospia pubblica una mole di informazioni che attestano l'esatto contrario! Hanno lo stesso segno e dunque il Sagittario è un segno tendente alla bugia, pur di fronte alla verità?

Anonimo ha detto...

Altra CANTONATA di AL RAMI... dice che la sua previsione era corretta e utilizza una notizia di gossip per avvalorarla, aveva ragione la Prati è stata vittima di CATFISH e non ha ingannato lei gli altri ma è stata lei vittima di truffa. Peccato che proprio di recente le notizie sulla situazione Prati si sono veramente aggravate: Su Mark Caltagirone Pamela Perricciolo ha invece ammesso: “Non so con chi chattava Pamela Prati, diceva bugie anche a me sul fatto che incontrava questo Mark. Poi io lo sapevo che Pamela era consapevole, il profilo di Mark lo gestiva lei, la password di Mark le ha Pamela. A un certo punto ha visto che poteva guadagnare e non si è più fermata“. Donna Pamela ha aggiunto: “Io per fortuna me ne sto andando a Zanzibar. Apro un resort. Farò un comunicato a Dagospia, ai giornali, io dico che abbiamo ca….iato con le password, ma le altre non lo diranno mai” (citazione di Perricciolo) questo afferma che Prati non è stata vittima di nessuna truffa ma è stata al gioco per scopi di visibilità e per guadagnarci sopra, quindi aveva ragione l'astrologo che andando sul profilo youtube di Al Rami gli ha fatto notare che aveva interpretato male i transiti e che Giove in Settima di transito non sigifica "amore in arrivo" o una storia in corso anche perché il caso è esploso proprio da Aprile quando quel Giove di transito nella settima di Prati formava un quadrato a t con Netuno Marte di transito.

Ma lui cerca sempre e comunque di aggirare anzi raggirare le cose per mettersele a suo piacimento e per arrivare a dire "avevo ragione", autoconvincendosi di questo, in un atteggiamento tipicamente dogmatico e fideista. al rami è un fideista, crede nelle cose, non tenta di capirle ci crede e basta.

Astromauh ha detto...

Non ho seguito per nulla questa vicenda perché non mi interessa il gossip che mi da la nausea. Ho letto che Pamela Prati dovrebbe partecipare a "chi l'ha visto?", spero di si perché forse la Sciarelli potrebbe chiarire un po' questa storia dove tutti mentono.

Non so che cosa ha detto Al Rami sulla faccenda. Ho letto che dice che la Prati sarebbe una vittima, ma non lo so se era questo che diceva dall'inizio, e non mi va di andarlo a controllare, perché tutta questa storia mi disgusta. Di Al Rami mi basta sapere come si è comportato con la sua previsione su papa Bergoglio, secondo la sua previsione si sarebbe dovuto ammalare e si sarebbe dimesso, e anche se nulla di questo si è verificato lui insisteva a dire che la sua previsione era azzeccata e minacciava querele a chi affermava il contrario.

Sansone Carrasco ha detto...

Caro Astromauh, in questo caso si è comportato anche peggio! Anche io provo profondo disgusto nel gossip, però ho cominciato a verificare la previsione del Galeota riguardo le sue affermazioni, ossia che la Prati fosse vittima di catfish.

Non ho avuto bisogno di guardare le trasmissioni tv su cui ci hanno ricamato tutti, mi è bastato seguire il sito di Dagospia, dove si evince che lei non solo non è stata truffata, ma ha inventato questo personaggio principalmente perchè ha grossi problemi economici (casa pignorata, crisi nella carriera e vizio del Bingo) e dunque stavolta il Galeota ha preso una cantonata enorme, perchè ce la presentava come la donnina raggirata da altre persone, che quest'anno finalmente otterrà l'amore della sua vita.

A proposito della Prati poi, danni inventa mariti, fidanzati e altro, per cui l'analisi astrologica del Galeota, relativa al suo tema natale, fa acqua da tutte le parti, perchè lui la difende probabilmente soltanto per il fatto che è Sagittario come lui, segno che descrive come ingenuo e mai ingannatore o cattivo.

Astromauh ha detto...

Sansone, le cose che riporti le ho lette anch'io, però non so se sono vere, per cercarlo di capire dovrei approfondire, ossia andarmi a leggere tutto ciò che è stato detto, le varie versioni dei fatti ecc. ecc. ed è proprio questo che non ho intenzione di fare, perché ritengo che tutta questa storia sia irrilevante e pure noiosa. Da astrologo noto solo che la Prati ha una settima casa molto importante e che la storia è tutta incentrata su un matrimonio anche se immaginario.

Anonimo ha detto...

L’inganno è la truffa era visibile perché la vicenda è cominciata ad emergere nel momento in cui Giove di transito sulla VII faceva aspetto a Nettuno in Pesci e Marte in gemelli in un pattern di quadratura a T e al rami ha solo dimostrato di non saper affrontare i transiti nella loro complessità: qualcosa di ambiguo era in corso nella faccenda matrimonio (Giove in VII) finalizzata a riemergere (Marte in I) ingannando le masse (Nettuno in XI) inoltre la Prati ha luna radix sulla cuspide dellascendente opposto sole radix sulla cuspide della VII inoltre facenti parte di q-t genetliaci che evidenziavano proprio dei problemi seri nella relazione in genere; la Prati già in passato ha creato pantomime in cui l’argomento era matrimoni architettati e fasulli!!! Al di là della futilità del gossip il transito di Giove quadro Nettuno sta portando in superficie in questo 2019 le truffe sentimentali propio in questo periodo affrontate da molti media non solo sul caso Prati. È ormai giornalisticamente accreditata l’idea di una Prati consapevole della truffa... al rami non sa leggere i transiti ma la cosa più grave non sa leggere gli articoli e le notizie di cronaca sulla Prati. Sul suo blog ha costruito solo con le fonti che gli fanno comodo una verità personale finalizzata ad affermare che lui ha ragione e non ha sbagliato nulla!!! Ha preso una cantonata enorme con la Prati parlando di Giove come di un bel transito sulla VII di Prati e sfido qualsi astrologo a ritenere un bel transito Giove sulla VII della Prati!!! Ma avete osservato il genetliaco della VII??? Uno studente del primo anno di una qualsiasi scuola di astrologia avrebbe dato una lettura dei transiti migliore di quella di Al Rami! Facesse le rivoluzioni mirate e parlasse di statistiche inestitenti che gli riesce meglio. Lasciasse perdere i transiti e rispetti la Morpurgo è la sua storia e il suo contenuto !!! Sto cafone!

Astromauh ha detto...

Ah ah, la Sciarelli ha voluto fare uno scherzo, ha invitato Pamela Prati ma non l'ha fatta parlare. Evidentemente, secondo il suo giudizio, la Prati non è affatto la vittima di una truffa romantica, altrimenti l'avrebbe intervistata e parlato del suo caso così come ha fatto per gli altri casi. La Sciarelli è fantastica, e così ha trovato il modo di dare una maggiore visibilità alle cosiddette truffe romantiche come è giusto che sia.

Si, Pamela Prati si è inventata tutto, mi fido delle inchieste della Sciarelli.

Astromauh ha detto...

Anche qui dicono le stesse cose:

https://tv.fanpage.it/pamela-prati-assiste-in-silenzio-alle-vere-truffe-romantiche-svelate-da-chi-lha-visto/

Sansone Carrasco ha detto...

La Prati è stata invitata dalla Sciarelli per assistere in silenzio alle VERE vittime di truffe online, perchè deve comprendere cosa si prova per davvero. Mi sa che l'unico cretino che le ha creduto è proprio il Galeota, il vero catfish con la panza e la capa pelata.

Anonimo ha detto...

sarà invitato ad un covegno dove parlerà del Prati Gate...
in un suo ultimo video dice che nessun astrologo nel mondo ha mai riflettuto su Eris come pianeta X-morpurghiano. Ma secondo me Galeota non la fa apposta, è proprio cosi... superficiali e convinto di sapere ma non sa veramente nulla.

E' pieno google di articoli in italiano, spagnolo, inglese, anche in aramaico di diversi astrologi che hanno riflettuto e ipotizzato una connessione/correlazione simbolica tra pianeta X ed Eris, a prescindere se sia una correlazione giusta sbagliata, opinabile o non. Mi cadono proprio a terra....

Anonimo ha detto...

ovviamente lui è convinto ad essere il primo astrologo del mondo ad aver associato ERIS con X morpurghiano. Veramente stiamo al ridicolo.

Sansone Carrasco ha detto...

Ci sarà qualche persona onesta che riempirà di pernacchie il Galeota, appena accennerà al Pamela gate, dato che solo lui è l'allocco che crede all'innocenza della signora? Raccontava pure di essere andata negli states con il ragazzino affidatario, ma quali altre menzogne devono uscir fuori per fare ammettere al pelato che ha fatto un epic fail?

Sansone Carrasco ha detto...

Ma il Galeota è andato ormai in paranoia, con la storia che lui non considera i transiti? Praticamente ogni suo post, ogni argomentazione astrologica la verte esclusivamente con degli attacchi nei confronti di chi considera i transiti, Lilith etc etc. Bilancio abbastanza miserabile da chi si professa l'astrologo dei vip. Più che altro si evidenzia come l'astrologo della polemica infinita. Non ha un amico che gli vuole bene, per dirgli di finirla?

Anonimo ha detto...

Ahahah ahahahahah dopo tutto ha un quadrato a T la cui testa è proprio Mercurio, e Marte é nella sua decima: la sua carriera astrologica sarà ricordata per le polemiche e per la terra bruciata che si è fatto intorno e per il modo supponente ed arrogante di esprimere le sue idee. Rispetta solo la sua natura sagittaria, segno notoriamente sbeffeggiato anche dalla Morpurgo ma lui non lo sa... ahahah

Anonimo ha detto...

Comunque per fortuna non tutti i sagittari sono come lui o come li descrive la Morpurgo. Dipenderà da altri fattori

Sansone Carrasco ha detto...

Il pensiero di Galeota è questo:

chi utilizza per fare previsioni i transiti, Lilith, i piccoli pianeti etc. etc. è una persona risibile, inaffidabile, antiquata, poco credibile, saccente, presuntuosa, fantastica, invidiosa, anonima.

chi critica le RSM e le RL è una persona ignorante, invidiosa, cattiva, anonima, vigliacca, fallita, sconosciuta, stupida, bugiarda, improponibile, saccente, permalosa, orgogliosa.

chi lo critica, anche con un battito di ciglia, è uno stalker, un ossessivo compulsivo, un invidioso, un pregiudicato, un malfattore, un ingannatore, un menzognere di professione, un subumano, uno sconosciuto, un pettegolo.

SOLO LUI può criticare quotidianamente gli altri astrologi, diffamandoli, insultandoli, offendendoli, schernendoli, provocandoli, ingiuriandoli, sminuendoli, ossessionandoli, perseguitandoli.

NESSUNO può criticare il Galeota.

Ovviamente lui è umile, riservato, buono, educato, corretto, umano, sensibile, generoso, discreto, onesto, serio e le sue previsioni sono certe, strutturate e infallibili.

Però lui è uno che si fa la sua astrologia, i fatti propri, non provoca, non cerca nessuno, sta sulle sue, pensa solo al suo lavoro, ai suoi consultanti, si tira fuori da discussioni, polemiche, critiche.

Se si fa una ricerca in internet però CASUALMENTE, prende il premio del polemico, arrogante, prevaricatore, saccente, presuntuoso e geloso, chissà come mai.

Astromauh ha detto...

Eccellente descrizione, bravo!

Anonimo ha detto...

lui si giustifica dicendo che non critica qualcuno in particolare ma che esprime solo una opinione, ma non è questo il modo di dire ed esprimere la propria opinione. Comunque il fenomeno Galeota è veramente ridotto.. non so i video che fa su youtube non se li caca nessuno... ha bassissime visualizzazioni e su facebook parla solo "di sé stesso" e di quanto è bravo con i soliti 10 utenti che gli rispondono.... cioè ma di chi stiamo parlando? Penso che si sgonfierà nel momento in cui anche noi smettiamo di gonfiare il suo ego.

Anonimo ha detto...

Galeota si è costruito una personalità a immagine e somiglianza del suo amato guru. Quindi è un clone, un automa, senza volontà propria e senza autonomia.

Sansone Carrasco ha detto...

Ho dimenticato che Galeota non critica le altre scuole di pensiero astrologico, di cui ufficialmente se ne frega, ma casualmente non c'è un solo giorno in cui non le critichi, disprezzi, derida e le presenta quotidianamente come fallaci, fallimentari, sbagliate, inesatte, improponibili, rispetto a quello che ha studiato lui.

Perchè, per finire, lui ha letto centinaia di libri, ha una cultura superiore alla media, pochi comprendono ciò che scrive.

Rideremo fra poco, quando pubblicherà il suo libro e ci sarà l'ennesimo fallimento editoriale.

Sansone Carrasco ha detto...

Diciamo anonimo che è praticamente impossibile sgonfiare un palloncino già sgonfio di sè, dobbiamo soltanto sperare che se ne accorga da solo, oppure che ci sia qualcuno che gli vuole bene davvero al suo fianco, per dirgli le cose come stanno, ossia che in tutti questi anni non si è smarcato affatto e che, pur provandole tutte, non ha ottenuto alcuna visibilità, sia in rete che attraverso i libri. Nemici ne ha una marea invece, ma si sa che chi semina vento, raccoglie tempesta.

Anonimo ha detto...

Saprà mascherare il fallimento editoriale con l'acquisto (obbligatorio, a seconda dell'editore) dei propri libri. Potrà sempre dire che ne ha venduti 100 copie in un giorno! :-D

Astromauh ha detto...

Che sarà l'ennesimo fallimento è sicuro, le persone che lo seguono sono pochissime e ancora di meno sono le persone disposte a comprare il suo libro. Non si vendono i libri ben fatti, figuriamoci se si può vendere il suo libro. Ma forse una copia gliela compro, perché ho visto che c'è un paragrafo dove credo si parli di me.

Sansone Carrasco ha detto...

Comunque da una parte lo capisco, perchè se fossi nei suoi panni capirei subito che non sarei in grado di andare a lavorare (operaio, impiegato, partita IVA) e dunque, siccome se lo può permettere, fondamentalmente fa bene a vivere a casa dei genitori senza fare nulla, servito e riverito, anche perchè lui e il fisco proprio non si conoscono, poi se non ricordo male ha qualche trullo in affitto, stile B&B. Tira avanti alla giornata, sognando in eterno di lasciare un segno nel mondo dell'astrologia, piuttosto che lavorare.

Anonimo ha detto...

Lui può oziare, tirare a campare, vivere alla giornata, vivere da nullafacente, non è un problema, sono fatti suoi. Però non può pretendere di essere un bravo astrologo perché lo si vede dai suoi post deliranti. Non può nemmeno pretendere di proporre idee nuove perché non ne ha, lui ripete a pappagallo quelle del suo guru senza cambiare una virgola. Cerca di far passare l'idea di essere aperto al dialogo e al confronto ma non è così. Insomma, se lo conosci lo eviti, è un danno per l'astrologia seria e di ricerca.

Sansone Carrasco ha detto...

"Lui può oziare, tirare a campare, vivere alla giornata, vivere da nullafacente, non è un problema, sono fatti suoi."

Perdonami, ma fino ad un certo punto, in quanto attacca in maniera spregevole tanti professionisti che pagano da anni le tasse, oppure della gente che svolge questo in maniera del tutto gratuita tramite i blog, con la missione personale di aiutare gli altri, dedicandoci tanto tempo e passione, senza attaccare gli altri. Attacca sul personale, dicendo che si trattano di maltrattatori di mogli, presunti stupratori, personaggi cattivi, ignoranti e tutto il peggio che un calunniatore può inventare.

Per cui si deve beccare pure le critiche sul personale, dato che è il primo ad attaccare le persone e non le idee.

Non fa danni all'astrologia, in quanto alla fine è conosciuto appena per la miriade di polemiche che ha creato.

Astromauh ha detto...

Adesso da pure consigli disinformati sul come smettere di fumare. Per prima cosa è sbagliato il fatto che insista tanto nel dire che le abitudini rafforzano se stesse, perché se una persona ha il vizio del fumo da tanti anni, ascoltandolo penserà che per lui sia impossibile smettere, e si scoraggerà. E poi la tecnica che consiglia, ossia di scalare le sigarette un po' alla volta, è sbagliata. Magari c'è qualcuno che ha smesso proprio in questo modo, ma è più raro, perché per la maggior parte delle persone conviene smettere di botto, dalla mattina alla sera. Questo perché la nicotina contenuta nelle sigarette crea dipendenza, e se si cerca di smettere scalando una sigaretta a settimana, si prolunga a dismisura il periodo dell'astinenza, che invece normalmente è di una o due settimane. Certo, la voglia di fumare rimane anche dopo le prime due settimane, ma si esce dalla fase acuta, e se veramente si vuole smettere bisogna continuare a non fumare.

Sansone Carrasco ha detto...

Ci mancava il Galeota nelle vesti di medico, dopo i video in cui parlava di come assumere vitamine e integratori......

Sansone Carrasco ha detto...

https://www.instagram.com/p/Bx11LAfizIb/

Ma lo ha capito il Galeota che la Prati mentiva? Perchè mi sa che soltanto lui, con il suo metodo sbagliato, pensa ancora di avere la ragione. E non si degna di fare un passo indietro o chiedere scusa a chi, come questo astrologo di cui parla, ha riempito di insulti e cattiverie.

Anonimo ha detto...

il suo Marte in decima lo esprime egregiamente: la sua è una astrologia violenta e sprezzante! XD ma ciò lo soddisfa. Peccato che con quel Marte lui non capisce che non potrà ambire a nessun riconoscimento, perché è autoreferenziale!

Sansone Carrasco ha detto...

Marte in X va bene a chi lavora nelle forze armate?

Astromauh ha detto...

Si, in generale potrebbe essere, ma il suo Marte è particolarmente mal messo, e lui è incompatibile con la vita militare.

Astromauh ha detto...

Non ho capito bene la previsione sulla D'Urso, in pratica ha previsto che ad agosto sarebbe andata in ferie? Sul sito che ha segnalato si legge invece che sarebbe stata riconfermata la conduttrice dell'isola dei famosi (non mi viene il nome) mentre lui la dava per spacciata o quasi. Io la TV l'ho abolita da diversi anni, non seguo queste cose, però so bene come l'astrologo di Fasano cerca sempre di rigirare le cose, è talmente esperto in questo che alla fine convince anche se stesso di essere un astrologo che ci azzecca. Lui non potrà mai ammettere di avere torto su qualcosa, per lui papa Bergoglio si è dimesso qualche anno fa a causa di problemi di salute. Vive in un mondo tutto suo ed è impossibile cercare di farlo rinsavire perché ha tagliato tutti i contatti con chi gli fa delle osservazioni critiche, e accetta solo chi lo adula.

Sansone Carrasco ha detto...

A quanto ho capito io c'è un programma della D'Urso che Mediaset voleva prolungare fino alla fine di questo mese, mentre invece questa settimana si svolgerà l'ultima puntata e il Galeota afferma che aveva previsto per lei, durante questa ultima RL, una vacanza, cosa che lei ha annunciato.

La figuraccia sul caso di Pamela Prati, a suo dire vittima, lo rende meno credibile del solito, ma lui come dici te vive in un mondo tutto suo.

Sansone Carrasco ha detto...

https://www.instagram.com/p/BxsHHL5iChM/

https://dilei.it/vip/alessia-marcuzzi-supera-polemiche-tornera-isola-dei-famosi/612756/

Attendiamo però la conferma della cantonata del Galeota, dato che fino a quando non firma, non c'è certezza dell'ennesima previsione errata.

Forse gli conviene evitare di definirsi l'astrologo dei VIP, visto che non gliene azzecca una, perchè fra il Papa, la Prati e forse la Marcuzzi, è tutto uno sbagliare.

Sansone Carrasco ha detto...

C'è qualcuno che mastica per bene l'inglese?

Lo chiedo perchè Discepolo ha fatto un titolo in cui scrive "speaking of drones", ma secondo me sarebbe meglio "speaking about drones".

Astromauh ha detto...

Credo che sia corretto.

Anonimo ha detto...

Discepolo anglista de noantri :-D

Anonimo ha detto...

Galeota ha fatto un test scientifico su chirone, chiamando i suoi clienti e dicendogli cose su Chirone ha stabilito che "non funziona" ahahahahah e lui ha la prova scientifica! Qualcuno dovrebbe dirgli che forse se non funziona è perché lo ha interpretato male e letto male, visto che di transiti non sa niente figuriamoci di posizioni radix, concentra tutto sulle rivoluzioni e ritiene sola la rivoluzione una cosa scientifica e dimostrabile... XD è geniale cmq, veramente geniale! XD Se la canta e se la suona, fa tutto solo, autoreferenziale, il suo libro sarà letto da chi lo segue e non capisce niente di astrologia probabilmente dopo 10 pagine lo chiuderanno e tanto per educazione gli diranno "si bellissimo... complimenti... è tutto vero". Vive cosi, di autoreferenzialità e narcisismo.

Il suo chirone in ottava ci dice che probabilmente non è tanto ligio col fisco, infatti la sua attività di astrologo non è "dichiarata" come vorrebbe la legge da una partita iva sul suo sito ufficiale XD

Sansone Carrasco ha detto...

Da tempo sottolineo il fatto che lui non abbia alcuna partita IVA e dunque elude le tasse. Il giorno che la guardia di finanza gli fa una bella visita, chissà come potrà giustificare tutti i bonifici che riceve nel postepay. Sul sito giustifica ciò con una foto, in cui afferma che sono contributi relativi ai suoi studi. Proprio qualche giorno fa è stato dichiarato che lo scorso anno hanno fatto emergere 13.000 persone che non hanno mai pagato le tasse in vita loro.

Comunque chissà che risate nel convegno di Discepolo in questi giorni, dove doveva parlare del Pratigate e spiegare come mai fosse vittima di inganni la suddetta, secondo le sue regole astrologiche.

Ha fatto un test con un campione di trenta persone? E questa è scienza, statistica? Il suo narcisismo verrà sgonfiato di nuovo quando farà l'ennesimo flop con il libro che sta pubblicando. Se venderà 100 copie sarà troppo.

Astromauh ha detto...

Mi pare peggiorato e di molto. Mi riferisco più che altro all'intervista radiofonica, che ogni tanto ascolto un pezzo alla volta. Ha questo tono di voce fastidiosissimo e il suo unico scopo pare che sia quello di dimostrare che lui è un genio e che gli altri non capiscono nulla. Nell'intervista confonde Margherita Hack con Rita Levi Montalcini che aveva effettivamente una sorella gemella e artista, mentre la Hack era figlia unica. Mi pare che questa non sia la prima volta che ha fatto questo errore, ma lui è incapace di correggersi. Si spaccia per astrologo scientifico ma non spiega perché dovremmo credere che le persone con i segni in quadratura sono compatibili visto che la statistica di Discepolo era errata, e pur essendo errata mostrava che le coppie in quadratura erano meno del previsto. Cita a sproposito il dottor David Voas che non si è mai occupato della statistica di Didier Castille anche se ha fatto una statistica analoga con la popolazione britannica, per cui fino a qui la confusione sarebbe pure scusabile, ma fa dire a Voas delle cose che non ha mai detto ossia che le coppie con i compleanni ravvicinati si sarebbero sposate più frequentemente del previsto per un effetto simpatia indotto dalla data di nascita simile. In realtà Voas diceva tutt'altro, affermava che questo surplus era apparente e che le coppie con le data di nascita simili in realtà non erano più numerose. Voas aveva torto, perché esiste veramente un effetto compleanno che fa sposare le persone nate entro una decina o al massimo una ventina di giorni, ed è questo ciò che rende più numerose le coppie dello stesso segno. Ma se Didier Castille aveva ragione (e ce l'ha) il surplus delle coppie dello stesso segno è ha scapito di chi? Non può essere che tutte le tipologie siano tutte favorevoli, o no? Invece, loro (Galeota, Discepolo & co.) accettano il risultato favorevole che riguarda il compleanno, perché questo gli piace, ma negano l'influsso sfavorevole delle quadrature e delle opposizioni. Forse è vero che Didier Castille non l'ha spiegato dettagliatamente, ma quel surplus delle coppie dello stesso segno era a scapito delle coppie in quadratura, opposizione oltre che in quinconce. Ma è inutile cercare una logica nelle farneticazioni del Galeota. Per lui l'astrologia è nata perché gli antichi hanno proiettato nel cielo delle cose, questo però anche se in parte può essere vero, non può essere una spiegazione coerente per qualcuno che nell'astrologia ci crede. Se gli astri sono degli oggetti transizionali come li definisce lui per quale motivo quando sono in aspetto tra loro dovrebbero produrre certi effetti o conseguenze? Mi sta bene che l'orsacchiotto di pezzi stia a simboleggiare l'amore materno, però in realtà l'orsacchiotto non ama il bambino che lo possiede, per cui se si crede nell'astrologia, questa della proiezione non può essere la spiegazione giusta della sua origine.

Astromauh ha detto...

Naturalmente "a scapito" si scrive senza acca, e ci sono anche altri errori nel mio ultimo commento che ho scritto dal letto. E' da un po' di tempo che non sento l'esigenza di controbattere alle fesserie di Al Rami, e non voglio ricominciare adesso.

Sansone Carrasco ha detto...

Lui confonde Margherita Hack con Rita Levi Montalcini, proprio come il suo Maestro, segno che si fida proprio ciecamente, ne parlammo nel blog tempo fa e la cosa non gli ha insegnato nulla, perchè ancora siamo alla ricerca di questa gemella Hack, la quale probabilmente è morta come Margherita, per via dell'età, qualora paradossalmente fosse esistita.

Lui non spiega in maniera costruttiva i legami fra i vari pianeti, dunque gli aspetti, come sottolinei te, è profondamente narcisista e l'intervista a tratti è comica, perchè si sente con quale enfasi cerca di spiegare le cose, senza avere alcun metodo didattico, ma solo legato ai propri interessi personali, ossia sfondare nel mondo dell'astrologia.

Sansone Carrasco ha detto...

Male che vada ha pur sempre un modo per tirare a campare:

http://vacanzeneitrulli.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

trovo anche grave che il giornalista non gli faccia notare dell'errore madornale di confondere Hack con Montalcini!!!

Anonimo ha detto...

Ma gli asini volano?” spiega la Mennoia con ironia. Insomma, parole che sembrano sgombrare il campo da ogni dubbio: Pamela Prati non sarà a Uomini e Donne.

questa la risposta dell'autrice di Uomini e Donne sulla notizia della Prati a Uomini e donne, l'autrice del programma smentisce l'arrivo della Prati sul trono over, classico, o altro tipo. E ora chi glielo dice a Galeota? AHAHAHAHAH troverà un modo per dire "avevo comunque ragione". Umiltà: un optional ormai obsoleto

Astromauh ha detto...

Ha venduto la pelle dell'orso prima di averlo ucciso, è tipico dei Sagittario!

AHAHAHAHAH

Sansone Carrasco ha detto...

Il Galeota si è bevuto la notizia in cui un presunto ex dice alla Prati di tornare da lui! Ecco i colpi di scena in amore di cui parlava!

Sansone Carrasco ha detto...

Il Galeota ha scritto il solito papiro in stile perseguitato, piuttosto che parlarci del convegno organizzato dal suo Guru, dove doveva parlarci della pretesa ingannata Pamela Prati. Avranno avuto compassione i suoi compagni di merenda, mentre ascoltavano le sue arrampicate sugli specchi?

Anonimo ha detto...

qualcuno pare nel suo ultimo articolo sul blog gli abbia scritto in privato per dirgli dell'errore Hack-Montalcini. Lo definisce "lapsus" dicendo anche che ora dovrà correggere il libro perché sul libro ha confuso ugualmente Hack con Montalcini, quindi no non è un lapsus (che è un caso sporadico e involontario) ma proprio un errore!!! Anche perché ne è convinto ormai da anni che la Hack è la Montalcini e che la Montalcini è la Hack

Ma nonostante questo invece di ringraziare chi gli ha fatto notare l'errore, ritiene di essere stato umiliato e offeso... ma stiamo scherzando o cosa!!!

Sansone Carrasco ha detto...

Verissimo! Nel papiro parla di lapsus e non di errore, non ha proprio alcuna umiltà! Certo che l'idea tratta da Discepolo sulla Hack gemella gli è entrata proprio nella capoccia e non ha mai fatto una ricerca in rete per correggere il suo guru, proprio perchè di lui si fida ciecamente. Del resto Discepolo è stato difeso da lui sulla statistica, anche se lesse che alla fine essa conteneva errori. Mai ha corretto il guru, il rischio di non essere chiamato per parlare di Pamela Prati e di altre sciocchezze sarebbe stato troppo forte. Nel panorama astrologico non ho mai trovato uno così divertente come lui, questo è assodato.

Astromauh ha detto...

Mi spiace per questo poveretto che è incappato tra le grinfie del Galeota. Ma deve stare tranquillo perché lo scemo non è lui, ma lo è chi l'appella in quel modo.
Scemo e vigliacco perché se ne approfitta perché la comunicazione avviene a distanza.

Sansone Carrasco ha detto...

Il Galeota con orgoglio annuncia che una copia sarà spedita in Giappone, come se l'avesse ordinata l'Imperatore in persona. In realtà l'ha acquistata un suo amico che vive lì, nulla di incredibile. Comunque, qualora andassero male le vendite, ha già individuato il capro espiatorio, ossia Amazon.

p.s.

si conosce il nome dell'ennesimo poveretto incappato nell'offesa infinita?

Sansone Carrasco ha detto...

Pure Astro.com è stato attaccato, non si fa mancare nulla.

Astromauh ha detto...

Invece di chiamare il suo libro: "Nella mente dell'astrologo" avrebbe fatto meglio ad intitolarlo: "L'astrologo demente".

Sansone Carrasco ha detto...

Grande Astromauh!

Ma hai letto che cosa scrive? Pur analizzando il tema natale della Prati, ha azzeccato lo stesso il suo profilo astrologico! Incredibile come rigira la frittata, mi ha spiazzato e non so proprio cosa dire!

Sansone Carrasco ha detto...

Praticamente il Galeota studia i temi natali senza avere la certezza dell'orario di nascita anagrafico, questa è la verità. Dunque i consultanti gli indicano un orario e lui cerca di metterci sopra un profilo, adattandolo alla persona. Bel modo di fare astrologia seria.

Unknown ha detto...

Ricattare è una parola giuridicamente pesante. Fare un'analisi del proprio quadro astrale vuol dire esporre e interpretare gli astri. E in questo, conoscendo al rami, è un professionista serio.

Astromauh ha detto...

Non ho usato la parola ricattare in senso giuridico, ma nel senso che da a questa parola un ragazzino di 10 anni, che è l'età mentale del "serio professionista" da te citato.

Anonimo ha detto...

un serio professionista non confonde la Hack con la Montalcini... XD

Sansone Carrasco ha detto...

Hai capito qualcosa dell'ultimo post? Io soltanto che non ammette l'errore di aver valutato una persona per quello che non è, in secondo luogo presenta la Prati come vittima, quando invece ormai lo sanno cani e porci che è una millantatrice.

Anonimo ha detto...

la recensione di Discipolo è esilarante... velatamente gli dice che è un "pazzo" e un "folle"... che grida, che parla di sé, che è un narcisista, ma che in fondo in fondo è un bravo ragazzo e lui si inchina senza dire niente dicendoco "grazie maestro grazie"... ahahahaha è proprio una passivona.. se lo avessi scritto io quel contenuto di Discepolo avrebbe aperto 10 mila post sul suo blog di protesta ahahahahahahahahah

Astromauh ha detto...

Non mi è sembrata una recensione negativa.

Sansone Carrasco ha detto...

Dove si può leggere?

Anonimo ha detto...

no negativa no infatti ma sottolinea quanto il Galeota va preso con le pinze... visto che ammette anche discepolo che su certi punti non condivide il pensiero del suo allievo...

poi voglio dire discepolo fa ironia su chi parla di crisi politica per Di Maio osservando un saturno opopsto a sole e luna, ma non cita le baggianate scritte su Pamela Prati e su Papa Francesco... come dire è una recensione di una totale ipocrisia, di parte.

Astromauh ha detto...

Sansone, la recensione si può leggere sulla pagina Facebook di Discepolo e del Galeota.
Anonimo, tieni presente che il libro del Galeota sarà una boiata, per cui per quanto se ne voglia parlare in termini positivi, almeno un po' è necessario prenderne le distanze. Parlare bene del libro del Galeota è il minimo che Discepolo potesse fare considerando l'assoluta fedeltà del Galeota e la pubblicità che gli fa parlando di Discepolo come se si trattasse di un genio mentre in realtà è la stupidità fatta uomo. Una persona che fa una statistica ottiene un risultato negativo e per i venticinque anni successivi continua a dire di aver avuto dei risultati positivi deve essere un idiota.

Sansone Carrasco ha detto...

Potreste riportarla qua per cortesia?

Astromauh ha detto...

9 luglio alle ore 13:35
Giuseppe Al Rami Galeota — Nella Mente dell’Astrologo — Edito in proprio. Giugno 2019. By Ciro Discepolo.
Il libro di Giuseppe Galeota è pieno di punti interrogativi e ciò, solitamente, è un bene.
Altre volte, invece, ciò rappresenta il trionfo dell’impotenza di un soggetto e la conseguente paralisi operativa, in ogni settore. Allora desidero subito sgombrare il campo da questo sospetto: l’Autore non è bloccato da — mettiamo — un Marte leso in Bilancia o da altri fattori assai inibenti sul piano operativo, anche intellettuale. No. La sua quasi “ossessione” a reiterare argomenti che lo stimolano da sempre, con fervore e anche con spirito da duellante, è, in tutta evidenza, figlia del suo Marte in Gemelli in Decima Casa, al sesquiquadrato strettissimo di Urano nella terza Casa del suo cielo natale ed egli, legittimamente, scrive di sé nella quarta di copertina: “… è uno degli astrologi più agguerriti e creativi dei nostri giorni perché unisce lo scetticismo dello scienziato alla fantasia dell’inventore…”.
E allora mi sono calato con piacere nelle duecento pagine che ci descrivono, assai da vicino, la sua dicotomia dottor Jekyll e mister Hyde.
Anzi, per dirla tutta, parlerei di una tricotomia: Giuseppe e Galeota si propongono come i protagonisti del celeberrimo romanzo di Robert Louis Stevenson e Al Rami potrebbe essere la variante interessante di quel famoso caso in cui, poi, quello che si espone, professionalmente parlando, non è né Giuseppe né Galeota, ma Al Rami che un po’ timidamente all’inizio, e più decisamente oggi, fa l’astrologo, scendendo in campo e prendendo decisioni.
Quando lo conobbi, già molti anni fa, avvertii questa sua sofferenza interiore e pensai che rischiava di fare la fine di tanti aspiranti astrologi che anziché lasciare il bozzolo per diventare farfalle, restano tutta la vita in un limbo etereo a chiedersi, con l’ossessività dell’onanismo mentale spinto e reiterato all’infinito, se sia o no possibile agire secondo un proprio libero arbitrio.
Per tale motivo, riconoscendo in lui delle qualità di astrologo e di studioso (infatti si è anche laureato in scienze e tecniche psicologiche), ma soprattutto di onestà intellettuale, gli “forzai la mano” mandandogli (e ancora oggi lo faccio) molte persone che chiedevano a me un consulto. In questo modo misi in atto, lo confesso, una piccola prepotenza, ma siccome giudicavo l’uomo dai suoi astri, credo di non essermi sbagliato e credo che anche lui, oggi, sia soddisfatto di tale forzatura da parte mia.
Se dovessi dire a quale categoria precisa appartiene il suo libro, avrei delle difficoltà; certamente la domanda, diretta e indiretta, che attraversa tutto il volume è: l’astrologia è scienza o arte?
E di ciò si parla, esplicitamente o no, in ogni pagina del testo.

Astromauh ha detto...

Io credo che dovrebbero esserci molti libri come questo, ma solitamente la maggior parte dei lettori contemporanei chiede tre cose:

- Un libro di due pagine
- Che si possa scaricare gratuitamente
- Che sia un Bignami in grado di spiegare in poche righe tutto il pensiero dell’Autore
A costoro saprei cosa consigliare, ma quella è un’altra storia.
Tanto per fare un esempio, che mi auguro di ritrovare nel prossimo libro di Al Rami, ho letto, recentemente, un breve scritto di uno dei più mediocri “astrologi” contemporanei da me conosciuti in cui costui, evidentemente in preda ad un attacco sfrenato di autostima, si lanciava a tentare di fare l’analisi di un recente disastro elettorale e spiegava il crollo di un esponente politico con il fatto che costui aveva, in quel momento, un transito di opposizione di Saturno al proprio Sole e alla propria Luna.
Ecco, questo, purtroppo, è quanto ci tocca leggere oggi e allora ben vengano libri come quello di Al Rami che, partendo da Popper e proseguendo per Freud, Jung, Hillman, si soffermano anche su Gauquelin, su Albert Einstein, sull’astrologia karmica e spiritualista e su cento cose ancora dove sullo sfondo il Lettore continuerà a leggere l’eterna domanda che affligge la mente (Marte è in Gemelli) e non l’anima dell’Autore che è comunque un cancerino DOC, con il suo Sole in Quarta Casa: l’astrologia è scienza o arte?
In alcuni punti del libro si può restare un tantino perplessi, come quando scrive (a pagina 16): “l’arte è metodo, la scienza è sapere”.
Ma è chiaro che tra menti pensanti non si può condividere tutto e, invece, ripeto che la sua ultima fatica è un ottimo utensile per allenare il proprio cervello a pensare.
Mi permetto anche di suggerirgli un tema per il prossimo libro (qui c’è scritto “Vol. 1”): vogliamo chiederci perché, del tutto diversamente dall’ambito scientifico, in Astrologia non esiste replica agli argomenti pur importanti che grandi autori hanno gettato in campo decenni fa?
Perché, per esempio, non si risponde alla provocazione che Marina De Chiara e il sottoscritto (nel libro “Scienza e Scienze Umane” e poi anche in “Requiem for Astrology”) denunciano il fatto che attualmente la Scienza è priva di uno statuto scientifico (per i motivi da noi illustrati)?
E perché non si replica al credo generale (mi riferisco sempre ai due appena citati volumi) per il quale una materia come la Sociologia (ma vale anche per l’Astrologia e tanti altri Saperi) non dovrebbe essere considerata né scienza né arte, ma molto più semplicemente “scienza umana”?
Caro Giuseppe, io credo che nonostante le tue lacerazioni interne, tu abbia già scelto, perfettamente, la tua strada e lo dimostri a pagina 66 del tuo libro quando spieghi in che modo hai potuto redigere delle previsioni precise oppure alle pagine 56 e 57 dove illustri come ti sei accorto dell’orario sbagliato che ti era stato riferito da un cliente per poi concludere — a mio avviso è questa la vera tua conclusione dopo duecento pagine di domante — (a pagina 110) “… Questa generalizzazione polemica del grande scienziato (Albert Einstein, NdR) ci fa comprendere che bisogna accettare le limitazioni delle nostre osservazioni; ed è anche il pensiero che ho ereditato da Ciro Discepolo: non sa spiegarsi perché qualcosa funzioni; però ne ha dimostrazione, contrariamente a chi sa un mucchio di cose che restano tristemente indimostrate. Ecco il punto fondamentale del discorso: non importa affascinare il pubblico attraverso una cultura straordinaria; ciò che conta è l’efficacia di poche, semplici cose. Sono soprattutto le dimostrazioni pratiche ad aver condizionato le mie scelte e che oggi hanno alleggerito il mio bagaglio di terminologie astrali: mi renderebbero più affascinante agli occhi dei lettori, ma in realtà certe conoscenze sono ‘tutto fumo e niente arrosto’…”.
Insisti, Giuseppe.

Sansone Carrasco ha detto...

Grazie mille!

Astromauh ha detto...

Non hai un account Facebook? Ormai il Galeota scrive quasi unicamente su FB. Perché gli è più comodo per gestire i suoi contatti con il pubblico. Può cancellare i commenti e le persone che non gli piacciono e andare a curiosare nei profili quando gli richiedono un consulto.

Sansone Carrasco ha detto...

No, però anche senza posso entrare di norma nel suo profilo. Ma questo commento non l'ho potuto leggere, a differenza di tanti altri.

Sempre ossessionato dalla gente, non mi stupisce che si sia ghettizzato come nel suo blog. C'è un signore che ha osato criticare Discepolo e se l'è rischiata brutta con il Galeota, il quale a momenti lo attacca. Ciò è successo non molto tempo fa.

Lo stesso ha affermato che può smontare pezzo per pezzo la scuola di astrologia attiva, il nostro eroe è diventato paonazzo, ma non l'ha bannato. Tanto prima o poi accadrà.

Anonimo ha detto...

Non sarà mica difficile smontare l'astrologia attiva, è già stato fatto. Che ci vuole? Tu mandi qualcuno in capo al mondo con l'illusione di avere danari, lavoro, affetti. Poi non succede nulla, ma il guru ha la risposta pronta, e gli dice che sarebbe stato molto peggio se fosse rimasto a casa! :-D

Sansone Carrasco ha detto...

O al limite l'orario di nascita è errato, per cui bisogna spendere soldi per rettificarlo! La colpa è sempre del consultante che si crea troppe aspettative.

Sansone Carrasco ha detto...

Il libro del Galeota è già un fiasco appurato? Dopo averne parlato in pompa magna, è già calato il sipario sulle vendite? Arriverà a trenta copie? Oppure a cinquanta? Comunque è stato saggio stavolta, perchè ha scelto come editore YouCanPrint, così non ha fatto debiti con le case editrici come in passato.

Sansone Carrasco ha detto...

" Purtroppo i miei clienti sono timidi, spesso personaggi molto famosi, e quasi mai hanno il tempo per esporsi o per farmi pubblicità o per mettere a tacere le voci di certi psicopatici invidiosi. Purtroppo il mio destino è quello di vedere ostacolata la mia crescita, poiché lo è sempre stato sin da quando ero bambino, sin da quando ho dovuto prendere degli ormoni per favorire il mio sviluppo.
La crescita non è solo fisica, ma può essere in qualsiasi altro ambito della vita, ed è sempre espressa dalla decima Casa.
Io ho constatato, che quel Marte scassato da tutte le parti e in decima Casa, mi ha dato un destino veramente avverso; e solo facendo rivoluzioni solari mirate riesco ad avere uno stile di vita appena soddisfacente. Ma come ogni formichina.."

mi sa che il libro non sta andando bene, comunque Camilleri è diventato famoso a 70 anni circa, non tutto è perduto :-)

Anonimo ha detto...

Ma perché deve raccontare i suoi problemi ormonali? Io starei zitto e muto. E poi, che senso ha dire di personaggi famosi se nessuno è in grado di verificarlo?

Sansone Carrasco ha detto...

18 libri venduti nel primo mese li identifica come un successo. Praticamente è un fiasco totale, perchè più passa il tempo e meno ne venderà.

Però ha appena scritto che lo fa per un bisogno vitale, mica per fare soldi. Tanto valeva allora evitare questa figuraccia, considerando che lo presentava come un libro essenziale per l'astrologia.

E non vale neppure il discorso riguardante la crisi editoriale, però è pur vero che si è fatto talmente tanti nemici in rete che ovviamente nessuno astrologo ci butta venti euro per comprare il suo libro, dato che lo scritto rimane e lui ha attaccato praticamente tutti.

Vorrà dire che prima o poi aprirà questa benedetta partita IVA e farà i consulti come tutti i professionisti che critica, ma pagano le tasse e sono legalizzati nel proporre i propri servizi.

La storiella delle donazioni da fare nel suo numero postepay, per aiutarlo nella sua eterna e presunta ricerca, prima o poi finirà.

Sansone Carrasco ha detto...

Mesi e mesi di tempo per scrivere 212 pagine e, dopo un mese, vendere 18 copie, guadagnando di netto 72 euro, ossia 4 euro per copia.

Marco Celada, per un consulto, chiede 150 euro (IVA esclusa) e paga pure le tasse, guadagnandoci in tempo (fa tutto il programmino) e in denaro.

Il Galeota ha uno spiccato senso per gli affari e sa proprio come investire il tempo in denaro, non c'è dubbio.

Che poi io non ci credo che abbia scritto il libro senza velleità di guadagno, perchè non è concepibile questo atteggiamento da parte sua.

Sansone Carrasco ha detto...

Che a pensarci bene, se è vero che lui ha scritto il libro solo per apparire in qualche biblioteca, nella speranza di essere un giorno ricordato, questa è soltanto megalomania e senso di inferiorità verso gli altri.

Sansone Carrasco ha detto...

Nell'ultimo screenshot che ha pubblicato, il Galeota fa capire che per prevedere determinate cose ha utilizzato i transiti. Ma non diceva che fossero inutili e dunque si deve usare come prima cosa il metodo delle RS?

Anonimo ha detto...

Sig. Carrasco questa storia del Galeota quando finirà? Non vorrei che diventasse un qualcosa di ossessivo che le assorbe tanto tempo. Senza offesa, mi scusi.

Sansone Carrasco ha detto...

Il Galeota è un personaggio pubblico, astrologo dei VIP, come lui stesso sottolinea.

Perchè dovrebbe essere un qualcosa di ossessivo chiedersi come mai lui critichi il metodo previsionale, attraverso i transiti, per poi utilizzarlo e trovare riscontro dai suoi clienti, per esempio?

Anonimo ha detto...

Sig. Carrasco lei ha ragione. Secondo me però Galeota è solo un piccolo personaggio che mostra di essere un poveretto, mentre molto più nocivo per il consultante è il suo guru Discepolo.

Anonimo ha detto...

Purtroppo i consultanti si lasciano influenzare, poichè le rivoluzioni solari sono
quasi sempre catastrofiche.
Da queste discussioni ho capito che non bisogno credere alle rivoluzioni mirate, ma secondo voi, quindi, sono affidabili solo i transiti ed il tema natale? Quindi le rivoluzioni solari sono buffonate? Un grande e vero professionista dell'astrologia, per richiedere consulti, degli ultimi tempi, secondo voi chi è? Che libro potrebbe essere d'aiuto a noi consultanti/principianti?

Anonimo ha detto...

ultimo anonimo, si vede proprio che sei AL RAMI sotto mentite spoglie... ma quale libro... ma dattelo in faccia il libro... i libri ai consultanti... ma che cosa dici... al rami il tuo libro lo vendi solo ai tuoi clienti che di astrologia non sanno niente e non capiscono niente, se vuoi entrare nel mondo "accademico" mi dispiace ma devi confrontarti con gli altri e poiché tu non ti sei mai posto in ascolto degli altri e hai sempre detto che tu dici quello che credi tu e quello che fanno gli altri non te ne frega nulla, il tuo libro rimarrà li... negli scaffali acquistato dai tuoi 20-30 clienti... e letteralmente NON-CACATO da tutti gli altri....

Anonimo ha detto...

Tu credi che fare lunghi e faticosi viaggi per spostarsi nel compleanno possa cambiare qualcosa della tua vita? Tanto vale fare un consulto con il mago Otelma. Facciamo così: tu fai la rivoluzione mirata un anno, e vai dal mago in quello successivo. Così li provi tutti e due. :-)

Sansone Carrasco ha detto...

Certo che il caso Foti è un qualcosa di allucinante, perchè è terribile quello che ne sta uscendo fuori! Speriamo che sia un caso isolato!

Anonimo ha detto...

essere paragonato ad Al Rami è un'offesa grossa, dato che non ho delle credenze così assurde, come credere nelle rivoluzioni mirate e poi non sono presuntuoso ed irragionevole. Le mie erano semplici domande, fatte a voi che mi sembrate esperti in astrologia. Comunque non importa. Capisco che state sempre in guardia, ma cercate di non rispondere a cavolo proprio come potrebbe fare lui.

Astromauh ha detto...

Anonimo delle 13:28 nessuno ti ha offeso e nessuno ha parlato di te. Penso che tu sia quello che aveva chiesto il nome di un astrologo affidabile. Subito dopo il tuo messaggio c'è un altro anonimo che scrive: "Ultimo anonimo..." ma non si sta rivolgendo a te anche se il suo messaggio è immediatamente successivo al tuo. Lui si rivolge a chi ha scritto il messaggio delle ore 10:29 del 20 luglio dove c'è un anonimo che invita il sig. Carrasco a non essere ossessivo. Chi ha scritto "ultimo anonimo" l'ha fatto perché nel momento in cui ha scritto il suo messaggio quello doveva essere l'ultimo messaggio visibile. Tutta questa confusione si può evitare firmando i messaggi con un pseudonimo come fa da tempo Sansone Carrasco.

Astromauh ha detto...

Faccio un esempio: se mi si chiede se l'acqua è trasparente è un'ovvietà. Ma saperlo ne migliora o ne peggiora il gusto? No. A cosa serve? A Nulla. Sapere se L'aquario ha come caratteristica una certa "Saturnità" è utile come lo è chiedere se l'acqua è trasparente oppure no. Se lo scopo è bere l'acqua, chi se ne importa se è trasparente o colorata? Insomma, che Saturno sia in domicilio o no in Aquario, non cambia nulla: tendenza al sacrificio per l'amicizia, progetti che si realizzano lentamente, amicizie sagge, mature, dispiaceri legati agli amici, progetti nella scienza etc. etc. Questo è tutto ciò che occorre sapere.

Anch'io credo che un tentativo eccessivo di catalizzazione dei domicili, esaltazioni, e cadute dei pianeti sia piuttosto inutile, ma perché negare che Saturno sia in domicilio in Aquario? Leggete le mini-interpretazioni che fa del segno dell'Aquario, sembra che le abbia fatte tenendo ben presente che sta parlando di un segno saturnino (sacrificio, lentamente, sagge, mature, dispiaceri), ma allora perché negare l'affinità che c'è tra il segno e il pianeta?

Sapere che Saturno e Urano sono legati all'Aquario ci permette di comprendere meglio le caratteristiche del segno, e sono utili se si osservano i dispositori.

Anonimo ha detto...

L'unico che aveva parlato di libro ero io, infatti anonimo diceva: dattelo in faccia il libro ecc.. Comunque non importa. Firmato: Sfortunato2019

Astromauh ha detto...

Ma l'anonimo parlava del libro del Galeota, mentre tu chiedevi consigli su un libro da acquistare. Piuttosto che chiamarti Sfortunato2019 è meglio se ritorni anonimo.

Anonimo ha detto...

:D effettivamente hai ragione ho scelto un nick pessimista, allora mi chiamerò cavaliere_nero. Ma come si fa a mettere il nome al posto di anonimo?

Sansone Carrasco ha detto...

Già, Astromauh ha indiscutibilmente ragione, perchè dopo i puntini si capisce chiaramente che l'utente dice al Galeota di darsi il libro in faccia. Sfortunato2019, rileggi tutto e, al limite, ti si indica come il Galeota sotto mentite spoglie, nulla di più.

Astromauh ha detto...

Per far comparire cavaliere_nero al posto di Anonimo devi prima creare l'account cavaliere_nero. Dopo più di un decennio che ho creato il mio nickname Astromauh, non ricordo più come si fa. Comunque credo che dovresti partire da questa pagina: https://www.blogger.com/about/?r=1-null_user

anche se qui si parla di creare un blog e tu non vuoi creare un blog.

Oppure forse devi soltanto crearti una email @gmail.com

Penso che Sansone che ha creato da poco il suo account ti spiegherà meglio

Anonimo ha detto...

@ cavaliere_nero, ex Sfortunato2019.
Hai potuto vedere che in questo spazio non c'è rissa e si può tranquillamente esporre le proprie idee. Per esempio, a Sansone Carrasco è stato osservato che forse prestava troppa attenzione al Galeota, ma lui non s'è minimamente offeso, anzi, ha risposto in modo signorile.
Quindi non c'è motivi di offendersi.
Tu cerchi qualche buon testo per iniziare i tuoi studi, ma è un consiglio difficile da dare, perché ci sono diversi orientamenti e scuole di pensiero.
Sarebbe da capire che cosa tu cerchi nell'astrologia, se cerchi piuttosto lo studio del carattere, l'interpretazione psicologica, il karma, la previsione secca come facevano gli antichi, o altro ancora?
Oppure ti fidi di un nome importante e decidi di seguire il suo pensiero? Per esempio, solo per fare un nome, ma ce ne sono altri, Lisa Morpurgo, per restare in Italia. Oppure Barbault, se ti senti più vicino ai francesi, o Liz Greene se ti piacciono gli americani/inglesi. Sono solo esmpi molto grossolarni, c'è una miriade di libri e di autori.
Sinceramente sono in difficoltà nel darti un consiglio, però non ti scoraggiare e prova a mettere a fuoco, penso che, vista la tua buona fede, qualcuno ti risponderà.

Sansone Carrasco ha detto...

Ciao cavaliere_nero.

Per memorizzare il tuo nome, senza creare un profilo, devi semplicemente cliccare su "Nome/URL, poi digiti il tuo nick e infine cliccare su "pubblica commento".

Per le volte successive, clicca nello spazio apposito senza digitare nulla e ti apparrà il nome che avevi utilizzato, è tutto molto semplice.

Astromauh ha detto...

L'aspirante guru ha appena pubblicato due video su Facebook. Sembra solo a me che in un video contraddice quello che afferma nell'altro?

Sansone Carrasco ha detto...

COMMENTO FAKE

Astromauh ha detto...

L'ultimo commento sebbene sia firmato Sansone Carrasco in realtà l'ho scritto io.

Sansone il metodo che suggerisci è molto semplice e immediato, però qualcuno può spacciarsi per te, per cui sarebbe meglio perdere un po' di tempo per creare un account (una email) Google.

Anonimo ha detto...

si è contraddittorio però dice una cosa corretta, i gradi sabiani e tebaici danno una immagine ma non spiegano la logica che c'è dietro quell'immagine, poi lui cerca giustamente una logica empirica, dimostrabile, e dice che i gradi tebaici non ce l'hanno quindi sono come dire "creativi", niente di più... poi però dice che non si sa perché le rivoluzioni solari debbano necessariamente dare quello che dicono, c'è un effetto finale una riproducibilità poi sapere questa come avviene e come si realizza, poco importa... ma se i gradi tebaici e sabiani danno una riproducibilità quanto le rivoluzioni solari, e se per entrambi si sistemi non c'è modo di stabilire il perché danno risultato, non stiamo sempre al punto di partenza? OVvvero una indimostrabilità - per ora - di una spiegazione razionale del perché le cose accadono in quel modo che ci aspettiamo?

Chissà forse è tutto un effetto placebo, anche le rivoluzioni funzionano perché siamo noi a farle funzionare e siamo noi a vederci quello che vogliamo vederci, oppure chissà per quale altra ragione, fatto sta che in emtrambi i video nonostante dica cose giuste, cioè ragionamenti sensati, non si arriva a stabilire nulla ne per i gradi sabiani, ne per i gradi tebaici ne per le rivoluzioni solari

Astromauh ha detto...

La contraddizione che vedo io è che in un video dice che in astrologia dobbiamo mettere da parte la logica, per cui se abbiamo constatato che le rivoluzioni solari funzionano non dobbiamo chiederci altro, nell'altro video dice che i gradi zodiacali non dovrebbero avere quei significati che gli sono stati attribuiti, ma che dovrebbero avere dei significati attinenti al segno zodiacale a cui appartengono. La cosa sembra pure sensata, ma facendo ciò applica una logica che potrebbe essere basata su presupposti sbagliati, perché ad esempio alcuni singoli gradi potrebbero distaccarsi molto dal significato generale del segno, pur appartenendo a quel segno. Ma allora perché in un caso bisognerebbe applicare la logica, e in un altro no? Chi lo stabilisce?

A parte questo le rivoluzioni solari mirate sono una fesseria indimostrata, inventate da un tizio che dice di aver compiuto delle brillanti statistiche su 75.000 soggetti, e che in realtà non hanno dimostrato nulla.

E il dott. Giuseppe Galeota è moralmente complice di costui perché pur essendo consapevole della truffa statistica compiuta da costui fa finta di nulla e continua ad elogiarlo e a definirlo un maestro. Così questo gli fa le recensioni favorevoli ai suoi libri. Giuda era già più onesto, perché preso dal rimorso per quello che aveva commesso si suicidò. Invece questo disgraziato senza vergogna finge di essere una vittima.

Sansone Carrasco ha detto...

Potrebbe capitare, caro Astromauh, ma se qualcuno scrivesse con questo nick si capirebbe subito, soprattutto qualora dovesse offendere :-)

Anonimo ha detto...

Le rivoluzioni solari mirate sono indimostrabili, è inutile che il guru si arrampichi sugli specchi. Dice di averne fatte decine di migliaia, quindi ci sarebbero migliaia di persone che hanno viaggiato su indicazione del guru. Allora perché non ha fatto una statistica basata sulle interviste rilasciate dal cliente al termine dell'anno di riferimento, dopo trascorso un anno dal viaggio? Forse perché sarebbero statistiche inventate come quelle sui 75.000 soggetti, in seguito smascherate come fasulle? Perché le persone che viaggiano ogni anno, anno dopo anno, non raccontano pubblicamente i risultati ottenuti? Forse perché non ci sono i risultati sperati, ma si vergognao di ammettere di aver buttato via tempo e denaro?

Astromauh ha detto...

Le rivoluzioni solari mirate sarebbero dimostrabili come qualsiasi altra cosa, se solo funzionassero. Non vanno provate su se stessi, perché se si parte poi ci si interroga su cosa sarebbe successo se non si fosse partiti, e se non si parte ci si interroga su cosa sarebbe avvenuto se si fosse partiti. Le rivoluzioni solari mirate si possono provare su qualche personaggio famoso come papa Bergoglio nato a Buenos Aires e residente in Vaticano per cui le sue ultime rivoluzioni solari sono quasi tutte domificate per Roma. Si può osservare di anno in anno la corrispondenza tra le RS e ciò che fa il papa.

In effetti questo esperimento il Galeota l'aveva tentato fallendo clamorosamente, perché Bergoglio non stette male e non si dimise come lui aveva ipotizzato. In questa occasione, dopo che il CICAP aveva citato la sua previsione mancata, il Galeota andò su tutti i blog e i sitarelli che riportavano la notizia per lamentarsi, affermando che in realtà lui ci aveva preso. Questa secondo me è la prova di come facciano le rivoluzioni solari mirate a funzionare, non si basano su dei riscontri oggettivi, ma su una fede cieca incrollabile.
Roba da manicomio.

Anonimo ha detto...

Roba da manicomio, d'accordo. Ma Bergoglio non ha mai fatto nessuna rivoluzione solare mirata. Queste sono fatte appositamente per migliorare la situazione della rivoluzione solare se il soggetto fosse rimasto a casa. Le RSM sono frutto di una scelta basata su una speranza. Se tu vai in vacanza per fatti tuoi, o vai all'estero per lavoro, e nel giorno del compleanno ti trovi molto lontano dal luogo di nascita, non è una rivoluzione solare mirata, perché non ti sei spostato appositamente su consiglio del guru. Non so se mi sono spiegato.

Astromauh ha detto...

Si ti sei spiegato benissimo, ma per poter verificare se le RSM funzionano bisogna che il soggetto faccia delle RSM involontarie. Questo perchè se non si fa così poi subentrano le aspettative, la suggestione e non si riesce più acstabilire se abbiano funzionato oppure no.

Sansone Carrasco ha detto...

Il Galeota non ce la può fare, dato che per l'ennesima volta utilizza l'astrologia per offendere sul personale una persona, rea soltanto di non aver voluto fare il consulto, con qualche polemica di strascico.

Subito tira fuori tutta la sua cattiveria e malignità, di indole prettamente vendicativa, esponendolo al ludibrio e alle offese degli altri. Chi ci garantisce che le cose siano andate così come le racconta?

Gli dà dello stupido, del polemico, del nevrotico, del duro, lo indica come un annebbiato cognitivo, del leonino in senso negativo, aggiungendo che il suo sesto senso gli suggeriva di non fidarsi di lui.

Ma è possibile che ha sempre il vizio di screditare e cercare di umiliare il prossimo, fingendosi una persona buona e generosa?

E poi deve finirla con questo senso di persecuzione che si porta sin da piccolo! Ci sono persone cresciute nella povertà, con genitori violenti, facendo lavori umilianti e sottopagati, eppure sono andate avanti lo stesso, senza lagnarsi! Alzi la mano chi non è stato oggetto di scherno durante il periodo scolastico, militare o al lavoro!

Ma questo qua il militare non lo ha fatto, di lavorare non se ne parla e a stento si è diplomato, perchè così ha raccontato e, ovviamente per colpa degli altri.

Astromauh ha detto...

Il cliente l'ha scampata bella, perché se avesse pagato per sentirsi dire queste cose, sarebbe stato molto peggio.

SOLE CONGIUNTO A MARTE IN TORO A ZERO GRADI (polemica, nervosismo) Mercurio congiunto a Saturno in Ariete (rigidità mentale), Nettuno dominante in VII Casa (fanatismo), Saturno dominante in X (durezza). Ascendente Leone (io sono il re e faccio quel che voglio), Mercurio dissonante a Nettuno (fraintendimenti vari).

questo ragazzo ha anche mercurio dissonante a nettuno che porta a un annebbiamento percettivo. ha 21 anni.... Io a 21 anni non ero così stupido.

Anonimo ha detto...

SOLE CONGIUNTO A MARTE IN TORO A ZERO GRADI (carattere protettivo nei confronti del proprio sistema cognitivo e percettivo) Mercurio congiunto a Saturno in Ariete (pragmatismo, rinforza la natura taurina, ligio alle regole), Nettuno dominante in VII Casa (idealizzazione), Saturno dominante in X (bellissima posizione quella di saturno in decima, altro che durezza, è capacità, fermezza, autorità). Ascendente Leone (forte bisogno di primeggiare nelle proprie attività), Mercurio dissonante a Nettuno (tendenza alla polemica).

ecco io sono lieto di non appartenere alla scuola di Galeota, perché non mi permetterei mai di dire ciò che lui ha scritto ad un suo cliente, nemmeno se ci discuto... e menomale che questo è pure uno psicologo... sarà quello che sarà, ma a livello di empatia sta proprio a zero...

Astromauh ha detto...

Ma non aveva detto che i domicili non servono a nulla? Per cui ad esempio non serve sapere che Saturno (insieme ad Urano) ha un suo domicilio in Aquario?

Anonimo ha detto...

Scusatemi se vado fuori tema, ma ho letto in un post di astrologia che si parlava di platenoidi Greci e Troiani. Ma che di che scuola potrebbe far parte costui? Firmato il Cavaliere_Nero

Astromauh ha detto...

https://it.wikipedia.org/wiki/Asteroidi_troiani_di_Giove#/media/File:InnerSolarSystem-it.png

Gli asteroidi troiani che comprendono anche gli asteroidi greci, sono degli asteroidi che si trovano lungo l'orbita di Giove precedendo o seguendo il pianeta di circa 60 gradi. Questo mi colpisce l'immaginazione perché è come se Giove fosse sempre in sestile con questi asteroidi, personalmente non saprei spiegarti perché questo avvenga, ma gli scienziati si.

Perché non chiedi direttamente all'autore del post a che scuola di astrologia appartiene? Ci sono alcuni astrologi che si interessano di asteroidi, ma io preferisco limitarmi solo ai pianeti principali. C'è un post sul blog in cui parlavo di asteroidi e dove spiegavo perché non credo che abbiano un influsso astrologico.

Anonimo ha detto...

Grazie mille!

Anonimo ha detto...

il libro di al rami dal quinto posto è passato al 69esimo posto in astrologia, è al posto 2800esimo per il reparto di psicologia, e 1179 in autostima... come mai ora non pubblica la classifica del suo libro sulla sua pagina facebook? Non ha capito che la classifica cambia in base al "giorno"? Tipo se ora acquisto il suo libro, una sola copia, l'algoritmo di amazon porta verso le prime 10 posizioni il testo... nel momento in cui non sarà più acquistato scenderà negli ultimi posti della classifica... per rimanere primo in classifica dovrebbe ogni giorno vendere 1-10 copie ... ecco la spocchiosità di al rami ... io gli auguro che il suo libro vada in prima posizione e risulti il libro più venduto nel mondo, ma l'umiltà che gli manca gli si ritorce puntualmente contro... vuole fare la persona sensibile, buona, quando è una persona invece che non accetta ne confronti ne pensieri diversi dai suoi, traducendo in modo esemplare la sua violenza nell'essere Astrologo.

Non ho mai letto contenuti interessanti da Al Rami, ogni giorno parla sempre e solo della stessa cosa: cosa è l'astrologia e cosa non è... ma non produce prove, articoli, non fa indagini astrologiche, è tutto teorizzato, altri astrologi invece - anche sbagliando in caso - si cimentano nelle previsioni collettive, nella riflettere sugli eventi che accadono nel mondo con il linguaggio astrologico, lui non lo fa se non con accenni generali che lo rendono più OROSCOPARO di Paolo Fox, dal suo dire dovrebbe produrre indagini astrologiche tecniche, scientifiche, con chiarissime previsioni, cosa che non fa mai, che ha fatto in passato ma che sono state tutte smontate e da allora non le ha più prodotte.

Apprezzo di più un morpurghiano che usa l'astrologia come lente di ingrandimento del mondo fenomenico, nell'astrologia dialettica, piuttosto che di uno che loda solo sé stesso, proponendoci ogni giorno cosa è la verità in astrologia e cosa è falsità in astrologia, per giunta senza proporre nulla se non "parola parole parole" indimostraibili, prive di criterio, prive di empiricità.

Sansone Carrasco ha detto...

https://www.youtube.com/watch?v=rdTXvNlhEwk

Per te Astromauh è attendibile la valutazione del Galeota sul discorso della bellezza? Sotto c'è una risposta delle sue, mista a rabbia e abbracci da lettera morta.

Gianna Rocco
3 mesi fa
Io conosco Bilancia, gemelli e vergine dei cessi allucinanti
Giuseppe Al Rami Galeota

Giuseppe Al Rami Galeota
3 mesi fa
OGNI SEGNO ZODIACALE presenta soggetti belli o brutti; ma parliamo di numeri, non di tutti i casi. Il maggior numero di Belli si ritrovano tra quei segni; ma non è vero che TUTTI quelli che appartengono a quei segni sono belli. Noon è un concetto facile da capire; ma d'altronde se l'astrologia fosse facile da capire allora saremmo tutti astrologi. Un abbraccio.

Astromauh ha detto...

Su Facebook se la prende con uno che gli parla di oroscopi segno-solari, mentre nel video cerca di fare una classifica dei segni belli che oggettivamente non si può fare. Cita i segni della Bilancia e del Toro, perché questi sono i segni dominati da Venere, ma in realtà questi segni non sono più belli degli altri. L'influsso di Venere su questi segni non si manifesta rendendo i nativi belli, ma da piuttosto una propensione per il bello e l'arte.

Astromauh ha detto...

OGNI SEGNO ZODIACALE presenta soggetti belli o brutti; ma parliamo di numeri, non di tutti i casi. Il maggior numero di Belli si ritrovano tra quei segni; ma non è vero che TUTTI quelli che appartengono a quei segni sono belli. Noon è un concetto facile da capire; ma d'altronde se l'astrologia fosse facile da capire allora saremmo tutti astrologi. Un abbraccio.

Si, è come dice lui, le indicazioni astrologiche sono solo statistiche e ci sono tantissime eccezioni. Ma perché per capire questo bisognerebbe essere dei geni come sottintende la sua risposta? E' proprio un esaltato che si crede chissà chi mentre in realtà è meno niente.

PS
Mi piace l'unica recensione del suo libro che si legge (al momento) su Amazon che è grammaticalmente scorretta, così si capisce chi sono quelli che comprano il suo libro.

Astromauh ha detto...

il libro di al rami dal quinto posto è passato al 69esimo posto in astrologia, è al posto 2800esimo per il reparto di psicologia, e 1179 in autostima... come mai ora non pubblica la classifica del suo libro sulla sua pagina facebook? Non ha capito che la classifica cambia in base al "giorno"? Tipo se ora acquisto il suo libro, una sola copia, l'algoritmo di amazon porta verso le prime 10 posizioni il testo... nel momento in cui non sarà più acquistato scenderà negli ultimi posti della classifica... per rimanere primo in classifica dovrebbe ogni giorno vendere 1-10 copie ... ecco la spocchiosità di al rami ...

Ecco perché ieri era un po' depresso, ha perso il suo posto in "classifica". Ma la misura del successo è dato dal numero di copie vendute, e dal guadagno ottenuto. C'erano alcuni suoi fan che aspettavano l'uscita del libro, e che subito l'hanno comprato, ma una volta che sono state vendute una ventina di copie le vendite si fermano perché non ci sono altri potenziali lettori.

Condivido anche il resto di quello che dici.

Sansone Carrasco ha detto...

Effettivamente chi ha scritto l'unica recensione su Amazon ha qualche problema con la lingua italiana. Sarà qualche suo paesano, visto che gli ha dato il testo a mano.

Ecco la classifica odierna:

n.1221 in Autostima, motivazione e capacità cognitive
n.2965 in Psicologia (Libri)
n.107 in Astrologia e oroscopi

Per me se vende 100 copie può baciarsi i gomiti. Lui ha affermato che non gli interessa il numero di copie vendute (ci crediamo tutti) perchè è noto che si scrive e si pubblicizza i libri per passatempo, mica per ricavarci qualcosa.

Se ciò fosse stato veritiero allora avrebbe ricontattato le altre case editrici con cui ha fatto clamorosi flop.

Il problema è che sta scrivendo il volume II :-)

Sansone Carrasco ha detto...

Ma chi è per te questo recensore? Gratta gratta ed esce?

https://www.amazon.it/gp/profile/amzn1.account.AGSCJTRLFRSJQDI5RAXY5IMFWMAA/ref=cm_cr_dp_d_gw_tr?ie=UTF8

Astromauh ha detto...

Accidenti Sansone Carrasco, sei fantastico!

Meriti una promozione, ti faccio membro del team, così puoi scrivere anche tu degli articoli sul blog, magari cominciando da quello che hai appena scoperto. Il Galeota si scrive da solo le recensioni del suo libro.

Ahahahahahahahah non cambierà mai.

Astromauh ha detto...

Se vuoi fare parte del team per prima cosa dovresti crearti un profilo "autentico", ossia va benissimo Sansone Carrasco però non come nome inserito così, ma come profilo, e poi mi dovresti fornire una tua email scrivendomi a astromauh@gmail.com

Sansone Carrasco ha detto...

Mi va bene far parte del team a livello onorario, se possibile :-)

p.s.

Guardastelle (vecchio nick usato dal Galeota in maniera confusa e goffa) stavolta voleva fare il furbo, scrivendo una recensione con un italiano approssimativo.

E alla fine fa sempre gli stessi ed identici errori, sottovalutando l'intelligenza altrui; non ce la può fare ad evitare la piccola truffa da sbadato e superficiale :-)

Astromauh ha detto...

Forse abbiamo commesso un "errore giudiziario" perché Giuseppe ha un amico che si chiama PierGiuseppe. Adesso non ho tempo per approfondire ma mi pare che usino lo stesso nick/account per fare delle recensioni su Amazon. Comunque non capisco il senso di questa cosa. Il Galeota è capace di vendere libri tramite Amazon ma non è capace di scrivere delle recensioni con il proprio Nickname e allora usa quello di un amico? Mah?

Anonimo ha detto...

MIRACOLOOOOO AL RAMI PARLA DI CASE DERIVATE!!!! Ma come un astrologo scientifico che ritiene che tutto lo scibile astrologico si debba fondare solo sul dato riprodotto ed empirico, ovvero solo sulle statistiche, e che quindi considera solo le rivoluzioni solari e considera tutto il resto "fuffa", ci parla di case derivate????

Adirittura secondo la sua stupenda mente, per guardare come è a sorella in amore, la osserva direttamente sul suo grafico di nascita con la casa derivata ahahahahahahahah per carità la cosa è lodevole, perché si mette in evidenza un'anima profondamente "umanistica" ed "esoterica", due anime che lui da sempre combatte per un empirismo e una razionalità assoluta, per una scineitificità incontrovertibile...

le case derivate gli fanno notare non hanno niente di "scientifico" e si basano pure su una concezione per nulla tradizionale o contemporanea, ma se non ricordo male è legata adirittura all'astrologia oraria che è un metodo esoterico .... un po' come tirare giù 10 carte della sibilla. XD

Ma questa è una cosa stupenda, che Al rami si stia "ammorbidendo" un po'?
Tra poco lo vedremo come esperto di astrologia oraria....

Sansone Carrasco ha detto...

Ecco, ti sei risposto da solo, perchè sembrerebbe una pratica del tutto inutile.

Fare un profilo su Amazon è gratuito, non comprendo la logica.

E se noti le recensioni le ha scritte tutte lui, con l'inconfondibile stile, a prescindere dal firmarsi o meno, come ha fatto in un'occasione, se non erro.

PierGiuseppe non ha un cognome poi?

Astromauh ha detto...

Non ho letto le cose che dice a propisito delle case derevitate che non sono illogiche e che non c'entrano con l'asteologia oraria. Se la settima casa rappresenta il partner, la settima della settima cade nella nostra prima casa e quindi può rappresentare noi stessi e i conti tornano. In realtà non ho mai approfondito moltissimo la questione delle case derivate ma hanno una loro logica. Secondo Discepolo la casa 11 sarebbe una casa della morte, non condivido questa idea, però resta il fatto che l'undicesima è l'ottava della quarta, per cui potrebbe essere in relazione con la morte di un familiare, e le morti dei familiari sono le morti che ci coinvolgono di più. Ogni giorno nel mondo muoino milioni di petsone, ma questa è una cosa che ci lascia indifferenti, ma se a morire è un familiare, allora le cose cambiano. Quella che per Discepolo sarebbe una sua "scoperta" in realtà sarebbe qualcosa di implicito con il concetto di casa derivata. La sesta casa è la terza della quarta e può indicare i fratelli o le sorelle dei genitori. Mi risulta che abbastanza spesso chi ha un Sole in sesta casa abbia uno zio/a importante nella sua vita. Comunque non b8sogna abusare del significato delle case derivate, anche se possono essere utili per la comprensione delle case ordinarie.

Anonimo ha detto...

si ho capito ma per vedere mia sorella come sta messa nelle relazioni affettive, non guardo le derivate ma guardo la sua carta di nascita, e un discorso del genere che parte da al rami è a mio avviso apocalittico e rivelatorio ahahahahahah

Sansone Carrasco ha detto...

Secondo me il Galeota ha preso troppo caldo, perchè inizia a complicare tutto, con la scusa che l'astrologia è solo per pochi.

Mi sa che i libri si vendono con il contagocce, il guadagno è effimero (4 euro a pezzo) e dunque il rischio è di appesantire tutto quanto, rendendosi ostico ed illeggibile pure per il suo zoccolo duro.

Comunque vorrei sapere cosa ne pensa Piergiuseppe su tutta questa nuova carne sul fuoco, magari gli fa una bella recensione :-)

Anonimo ha detto...

Per capire la libido della sorella, non può far prima a chiederle da chi si fa "accompagnare", piuttosto che spaccare il capello con queste benedette case derivate?

Sansone Carrasco ha detto...

Da 12 recensioni a 2......chissà come mai Piergiuseppe ha cancellato le precedenti :-)

Una cosa è certa, ossia che "fa riflettere", proprio come scrive :-)


E fa riflettere il fatto che abbia scritto di averlo acquistato da lui di persona, con una motivazione logica, se vogliamo. Difatti non appare la dicitura "acquisto verificato".

Guardastelle era tornato sotto mentite spoglie? Ah, saperlo!

https://www.amazon.it/gp/profile/amzn1.account.AGSCJTRLFRSJQDI5RAXY5IMFWMAA/ref=cm_cr_dp_d_gw_tr?ie=UTF8

Anonimo ha detto...

da buon sagittario è ovvio che la recensione se l'è scritta da solo ahahahahahahah

Anonimo ha detto...

n.4618 in Psicologia (Libri)
n.132 in Astrologia e oroscopi

Astromauh ha detto...

Gli va ancora bene, ma tra qualche tempo sparirà dalle classifiche.

Anonimo ha detto...

Per quanto riguarda le case derivate, mi indicate quelle dell'ottava e della decima? Grazie in anticipo.
Il Cavaliere_Nero.

Sansone Carrasco ha detto...

Gli auguro di guadagnare 200 euro puliti, ossia 50 libri, traguardo abbordabile per lui.

Non sarebbe male, per una persona che afferma di averlo scritto tanto per farlo, mica per un riscontro economico!

E fra pochi mesi uscirà anche il volume II, che sta scrivendo, nonostante questo flop terribile.

Piergiuseppe lo comprerà dal vivo e scriverà un'altra recensione, lo ha promesso :-)

Sansone Carrasco ha detto...

In fondo ci si affeziona al Galeota, perchè è prevedibile e sempre pieno di livore, ma allo stesso tempo divertente. Si dipinge come una persona a cui mettono i bastoni fra le ruote, mentre invece non ha compreso che l'astrologia probabilmente non è la sua strada.

Potrà fare consulti con il dubbio che abbia una partita IVA, ma non avrà mai successo con la scrittura, nulla da fare. Produce migliaia di pagine, composte da invettive, polemiche, sfide a duello, auto referenza, che non attirano, perchè la gente in fondo vuole pace e tranquillità quando compra un libro.

Forse potrebbe diventare un novello Sgarbi, ma resisterebbe alla mole di insulti che lo stesso subisce? Sgarbi se ne frega, ci ride sopra ed ha una grande autostima, il Galeota si infuria se solo gli dici che ha dimenticato una virgola.....

Nel post del 2 agosto ci dice che forse lascia internet (piccolo angelo) e poi sbrana letteralmente un utente, sbanderandogli addosso tutta la sua diplomazia. E ovviamente quel ragazzo deve stare zitto e tenersi tutto dentro, altrimenti diventa un fallito schifoso odiatore.

Anonimo ha detto...

Io ho ricevuto un paio di suoi clienti delusi e chiesi a costoro se avesse mai rilasciato una ricevuta, questi due tizi mi hanno confidato di no, che non ha mai lasciato una ricevuta e ovviamente erano delusi dalla rivoluzione mirata che non ha portato niente di quello che desideravano. Mi sono trovato pure in difficoltà perché cercavano dall'astrologia una "soluzione" ai loro problemi... avevano il convincimento che l'astrologo potesse "mettere" i transiti in un dato modo per portargli quello che desideravano...

Ho fatto notare loro che se fosse così, l'astrologia non potrebbe prevedere alcun futuro visto che mettendo gli astri come ci pare, lo indirizziamo come cavolo ci piace a noi. Ma anche se fosse possibile, ho spiegato loro quale è l'utilità di una indagine del genere, che è simile anzi identica alle promesse di un Mago che con una pozione magica ti risolve i problemi.... fortunatamente ho potuto presentare loro un'astrologia dialettica, ragionamento, confronto e crescita consapevole di quello che si è. Perché solo capendo cosa siamo ora avremo - forse - padronanza del domani.

Questa persona è un fenomeno di questi tempi, di un certo tipo di astrologia, che deve ahimè esserci perché rappresenta comunque un antagonismo necessario per mantenere gli equilibri tra gli opposti.

Questo astrologo è un mio opposto e ne vado assolutamente fiero perché se io esisto è anche per merito della sua Ombra.

Sansone Carrasco ha detto...

Da tanto tempo sottolineo questa cosa, ossia che lui lavora probabilmente senza pagare tasse. Nella sua pagina c'è il numero di postepay e chiede un aiuto economico per sostenere i suoi studi. Sicuramente è un artifizio suggerito dai suoi parenti avvocati.

Ma gli altri pagano eccome le tasse! Discepolo, Celada e tanti altri lo fanno, lui no, perchè?

Ha scritto un papiro sulla spiritualità e via discorrendo, praticamente offendendo le religioni orientali e tutte le persone che le seguono. Ci sarebbe da replicare nei suoi confronti, che da anni si professa cattolico apostolico romano, pur facendo l'astrologo, ma è come sparare alla croce rossa.

Comunque il tuo scritto non fa una piega, peccato che tanti suoi ex clienti delusi non scrivano in rete, perchè temono il rancore e odio che lui riversa verso chi lo contraddice. Diventa in quel caso una macchina da guerra, tirando fuori cose personali, aizzandoti contro le sue amicizie e vomitando addosso quintali di bile velenosa.

L'ultima vittima è stato un ragazzo di ventuno anni, che ha crocifisso nella sua pagina, scrivendo le posizioni del suo tema natale e dunque facendo sì che si potessero ricavare i suoi dati personali.

Anni fa in pompa magna annunciò che sarebbe sparito da facebook, chiudendo il suo profilo, perchè lagggente è cattiva, poi sappiamo com'è finita, per cui è inutile che scriva per cercare pietà e consensi.

Di fatto il libro è un flop, non lo presenta neppure nel suo paese.

Anonimo ha detto...

ha comprato un libro di numerologia perché scritto da uno psicologo... che è laureato come lui. Quindi esordisce dicendo che poiché è scritto da uno "scienziato..." il libro è sicuramente meritevole di lettura.

Ma lui ritiene con quella minilaurea che si ritrova è uno scienziato?
Inoltre, lo psicologo è uno scienziato? Io sapevo appartenesse alle materie umanistiche, un po' come la filosofia, la psicologia è tutta "teoria" e il più delle volte basata non su dati empirici ma su osservazioni, casomai è la psichiatria ad essere una scienza, la neurologia e la neurobiologia, li abbiamo la scienza non nella psicologia che è sicuramente una materia nobile ma non è che uno in quanto psicologo è scienziato!!!

Poi tutte quelle cavolate che ha scritto sulle religioni orientali: ma quanto è cattivo??? Ha insultato un utente che la pensava diversamente da lui, e ha umiliato un suo cliente, e questo si ritiene astrologo e psicologo?

Infatti non è riconosciuto da nessun circolo che conta...
si tenesse i suoi 2 lettori, 3 clienti sporadici, e presto gli arriverà pure un bell'accertamento dal fisco.

Sansone Carrasco ha detto...

Il Galeota si ritiene scienziato, psicologo, storico accademico con conoscenze del mondo classico, egizio e mesopotamico. Inoltre è geografo, filosofo, alchimista, teologo e poi non ricordo cosa. Tutto questo con una laurea breve triennale.

Forse tu lo segui da pochi mesi, noi siamo abituati alle invettive verso chi la pensa diversamente da lui, è un canovaccio che ha sempre la solita conclusione.

Fino a poco tempo fa si insinuava in tutti i blog e gruppi di astrologia, inizialmente come semplice utente divulgatore, per poi creare caos, litigi, scontri duri e infine veniva cacciato via inesorabilmente, gridando alla censura e, ovviamente, attaccando sul personale tutte le persone dal suo blog, che ormai è un fortino in cui nessuno può entrare e scrivere "ciao".

Fra poco accadrà ciò nella sua pagina facebook, perchè lui è fatto così. A meno che non gestisca tutto il suo amico Piergiuseppe, quello del profilo su Amazon per intenderci :-)

Astromauh ha detto...

Per me se si vuole definire scienziato faccia pure, però si tratta di uno scienziato cretino come ha ampiamente dimostrato in tantissime occasioni. Mi viene in mente quella volta che gli facevo notare che i numeri riportati in una statistica sui matrimoni di Discepolo erano sbagliati e lui non riusciva a capirlo. Eppure la questione mi sembrava abbastanza semplice. Se si accorda alla quadratura un'orbita di 6 gradi, quanti sono i gradi utili perché si formi una quadratura tra il sole del marito e quello della moglie? I gradi utili sono 24 ossia 6 + 6 + 6 + 6. Magari se uno dovesse rispondere a questa domanda si potrebbe anche confondere, ma io mi sono messo a spiegare la cosa in dettaglio con degli esempi. Mettiamo che il marito abbia il sole a 13° 25' dello Scorpione, le quadrature perfette sono a 13° 25' in Aquario e in Leone, ma accordando un'orbita di 6 gradi anche 6 gradi prima e dopo questi punti precisi. E quindi, quante dovrebbero essere le coppie con i soli di nascita in quadratura?
Dovrebbero essere i 24/360 ossia 1/15 del totale delle coppie della statistica.
Invece nella pseudo statistica pubblicata sul web di Discepolo si legge che queste coppie sono circa la metà del previsto così come accade anche alle coppie in sestile e trigono.
In pratica era successo che il software di Discepolo era difettoso e si dimenticava di conteggiare una metà delle coppie. Lo scienziato Galeota era incapace di accettare che questi numeri erano sbagliato, e voleva delle spiegazioni da Discepolo perché incapace di pensare con la sua mente. Ma porca miseria, se i gradi utili per la quadratura sono 1/15 dei 360 gradi, mi aspetto che le coppie in quadratura siano 1/15 del totale, che cosa c'è da capire? Ed invece l'imbecille non capiva, mi rispondeva dicendomi delle cose insensate, del tipo che magari partivo da premesse sbagliate ecc.ecc..

Ma il discorso sull'altra statistica, quella della ereditarietà astrale, è ancora più grave. Nella relazione che si trova on line a pagina 35 si legge che Discepolo preso da uno scrupolo riprovò a fare ulteriori verifiche non ottenendo più il risultato iniziale, che quindi ovviamente non era più valido. Come ha fatto il Galeota a non tener conto di questo "dettaglio"? La statistica che Discepolo descriveva come un successo era stata in realtà un fallimento. Come mai lo scienziato non se n'è mai accorto?

Sansone Carrasco ha detto...

Lo scienziato era nel torto marcio, però si era esposto così tanto, in onore del suo guru, che è finito per scappare nel suo fortino e vomitare bile, pensando che tu rimanessi zitto :-)

Continua il crollo ha detto...

n.4618 in Psicologia (Libri)
n.132 in Astrologia e oroscopi

5 agosto 2019 15:34


n.6299 in Psicologia (Libri)
n.186 in Astrologia e oroscopi

7 agosto 2019 16:25

Astromauh ha detto...

Continua il crollo come previsto, ma non ci voleva certo un astrologo per prevederlo. La cosa divertente per noi malvagi, è che per un giorno il poveretto ha creduto di essere in cima alle classifiche, è proprio un farloccone, ossia uno che si beve qualsiasi sciocchezza.

Comunque credo che sarebbe difficile aver successo anche con un libro di astrologia che dica delle cose sensate e intelligenti. Per sperare in un guadagno editoriale con l'astrologia bisognerebbe chiamarsi Paolo Fox.

Sansone Carrasco ha detto...

Entro fine anno capiremo se la previsione del Galeota sulla Pamela Prati si avvererà o meno. Ha affermato che avrebbe trovato un grande amore questa signora, grazie alla rivoluzione solare.

Al momento ha fregato tutti con questa storia melodrammatica di Mark Caltagirone, finendo poi per essere considerata una matta, piena di debiti e ingannatrice compulsiva, nonchè menzognera di professione.

Chissà se qualche cavaliere mascarato si presenterà al suo cospetto, rimaniamo in solenne attesa fino alla vigilia del suo compleanno, ossia dicembre.

Ma tanto per il Galeota finirà come per Bergoglio, ossia che aveva ragione, pur avendo torto marcio nella realtà dei fatti.



Astromauh ha detto...

Mi pare che questa previsione fosse stata fatta con l'orario sbagliao e non so se ce n'è una con l'orarik giusto, comunque vada il Galeota avrà sempre ragione

PiergiuseppO ha detto...

E io che mi immaginavo presentazioni nelle librerie affollate di tutta Italia, video su facebook mentre si viaggia per raggiungerle, autografi firmati come non ci fosse un domani, ospitate nei canali regionali e nazionali, interviste a go go, sempre nei primi posti delle vendite di libri, una marea di consulti arretrati, con video di scuse per la mancanza di tempo!

Ma cosa c'è nella mente di qualche astrologo? Una perenne distorsione dalla realtà, con note iper narcisiste?

n.6984 in Psicologia (Libri)
n.209 in Astrologia e oroscopi

Ma parte un tale Piergiuseppe, possibile che non ci siano altri disposti a recensire il libro? Se ci leggete, prodigatevi, dategli una mano, facendo finta di averlo comprato. Si accettano ovviamente recensioni fake :-)

Anonimo ha detto...

si è fatto dare l'orario corretto dal comune dove è nata la Prati che pare sia nata alle ore 20 non so poi che previsione abbia fatto dopo quella data... fatto sta che la Prati attualmente vuole pure cambiare nome facendosi chiamare Paola ahahahhaah

Anonimo ha detto...

Anna scrive la recensione il 20 luglio, Piergiuseppe il 21; lo avrà ispirato?

https://www.ibs.it/mio-ibs/recensioni/Anna/2434303

Sansone Carrasco ha detto...

Del resto anonimo delle 14:57 il suo vero nome è Paola Pireddu, altra prova per sottolineare di come viva nella menzogna perenne la signora, mentre per il Galeota è una santa vittima di cat fishing ahhahahha

Anonimo ha detto...

Galeota ha lavorato come se la Prati/Pireddu fosse nata alle 20? Ma è orario sbagliato!

Astromauh ha detto...

Sul suo blog ha pubblicato una email proveniente dal comune di nascita di Pamela Prati dove è scritto che è nata alle 20.

Sansone Carrasco ha detto...

Galeota aveva lavorato utilizzando l'orario sbagliato delle 17:00, in quanto sia Discepolo che l'estratto ufficiale, riportavano le 20:00.

Quando gli dissero che le sue previsioni erano state fatte ad un'altra persona diversa dalla Prati, lui ebbe la brillante idea di affermare che non solo aveva azzeccato tutto (la Prati vittima di truffe) ma che le sue conclusioni, fatte attraverso i transiti, si erano rivelate azzeccatissime!

Io ho capito questa sfrontatezza, non so se tu Astromauh sei dello stesso mio avviso, dato che non ha chiesto scusa a nessuno ufficialmente.

Astromauh ha detto...

Sansone non ho seguito bene questa vicenda dal momento in cui è diventata una questione di importanza nazionale. Mi fido di quello dici.

Sansone Carrasco ha detto...

Leggi qua, è incredibile il Galeota!

http://alramiastrologo.blogspot.com/2019/07/pamela-prati-analisi-di-una-previsione.html

Anonimo ha detto...

dai non sapevo questa cosa del nome di prati.... interessante

Anonimo ha detto...

Galeota non cerca clienti facendo previsioni sul governo Conte? Che strano....ah ma lui è l'astrologo dei vip, dunque è meglio rovistare nel trash da copertina.

Sansone Carrasco ha detto...

Tempo fa aveva scritto che si poteva ritenere soddisfatto una volta raggiunta la vendita di dieci copie. Ovviamente nessuno gli ha creduto, era un tentativo di mostrarsi umile e francescano, in realtà assai maldestro e goffo.

Oggi scrive praticamente contro la Morpungo, colpevole di vendere libri pure da morta, facendo guadagnare denaro alla casa editrice e forse ai suoi eredi.

Va bene Galeota, ti citeremo come fonte per quanto riguarda le previsioni su Bergoglio, sulla Prati, sulla Winehouse e su tante altre previsioni andate a male, che ora non ricordo.

Anonimo ha detto...

sulla Winehouse me la sono persa... che cosa predisse il mago degli astrologi?

PiergiuseppO ha detto...

n.6984 in Psicologia (Libri)
n.209 in Astrologia e oroscopi


8 agosto 2019 14:20

n.7866 in Psicologia (Libri)
n.255 in Astrologia e oroscopi

10 agosto 2019 17::44

PiergiuseppO ha detto...

In pratica la RSM dell'anno prima era ancor più pesante di quella cui lei morì. Astromauh rilevò questa cosa e il Galeota affermò che lui aveva fatto la previsione anche attraverso i transiti. Da lì il pandemonio e le invettive.

Sai che lui scrisse addirittura al papa?

http://alramiastrologo.blogspot.com/2015/11/lettera-papa-francesco.html

ItransitiNonMentono ha detto...

Ma nelle più prestigiose biblioteche italiane è stata già lasciata una copia del libro di maggior successo, scritto dal Galeota?

Nei secoli dei secoli la gente lo ricorderà come il massimo innovatore astrologico, surclassando il suo maestro Discepolo, ne sono certo.

Anonimo ha detto...

al Papa
??? Scommetto per farsi dare l'assuluzione verso il suo profondo senso di colpa che incombe sul suo super-io per via della sua fede cattolica e delle materie che pratica considerate dalla chiesa alla stregua di pratiche negromantiche ahahahahah

Astromauh ha detto...

Non se lo filano nemmeno i suoi fan, ha scritto un post in cui parla del libro e della difficoltà a venderlo, e loro parlano di tutte altre cose. In questi giorni ha un sacco di pianeti in dodicesima, l'ho visto un po' stressato.

Sansone Carrasco ha detto...

Sì, parlano di soldi, vincite al gioco, di posizioni di pianeti che aiutano a guadagnare, che lui sicuramente non ha.

Paradossalmente è come se inconsciamente si dicesse da solo che non ce la farà mai a guadagnare abbastanza grana, tirando fuori questo argomento, una sorta di auto giustificazione.

Lui è il primo che si arrabbia quando qualcuno dice che bisogna essere solo spirituali e i guadagni non contano nulla. Quando poi fa il francescano, affermando che sarà soddisfatto se arriverà a vendere soltanto dieci copie, è dunque in contraddizione.

A chi sta mentendo alla fine? Poteva essere onesto e scrivere che la vendita di soli trenta libri è soltanto un grandissimo flop, perchè ha dedicato mesi e mesi di tempo per la stesura di questo libro.

E ancora deve pubblicare il volume II. Mah, secondo me gli conviene fare i consulti privati senza rilasciare ricevuta, così non si crea aspettative scrivendo libri invenduti, risparmiandosi il versamento delle tasse, che per un libero professionista è un grosso margine di costi.

E dovrebbe terminare la critica perenne verso chi scrive libri ed ha successo, oppure nei confronti di chi, pur non scrivendo libri, ha dei blog molto seguiti e vive in maniera serena, economicamente parlando.

Jane ha detto...

Chi "cita" il Galeota, come lui vorrebbe? Tarzan?

A Galeota? Facce Tarzan! Firmato "Cita".

Sansone Carrasco ha detto...

Certo che facebook continua ad essere utilizzato per celare la realtà, mediante le fotografie.

Il Galeota ha postato un servizio fotografico, per smontare la tua tesi relativa al passaggio dei pianeti in dodicesima che lo stressano, mostrandosi sereno, appagato e senza fronzoli per la testa.

Basta guardarlo negli occhi per carpire la sua delusione a fronte del fallimento editoriale.

Sansone Carrasco ha detto...

Astromauh, ma Salvini ha il vento in poppa astrologicamente parlando?

Anonimo ha detto...

io ho previsto la fine della legislatura nel 2020, ovviamente prevista all'indomani della formazione del governo, non ieri -.- per me il governo regge probabilmente con una nuova maggioranza e si andrà a votare nel 2020, con Salvini premier

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 207   Nuovi› Più recenti»