sabato 5 maggio 2018

Psicologo Radiato dall'Ordine



SERGIO PACCOSI: PRIMO PSICOLOGO RADIATO DALL’ORDINE IN ITALIA
 Matteo Neroni  ATTUALITÀ  Comment

Dopo i provvedimenti disciplinari contro i medici che sconsigliano i vaccini, ora è il turno di uno psicologo, Sergio Paccosi, convinto che il cancro sia provocato dall’ansia.

La notizia è rimbalzata su tutto il web: Sergio Paccosi è il primo psicologo italiano radiato dall’Ordine. Lo psicologo di Montecatini, seguace di Ryle Greet Hammer (il famigerato, e psicopatico secondo alcune sentenze, inventore della Nuova Medicina Germatica (NMG), secondo la quale le malattie come il cancro non esistono ma hanno origine da un evento traumatico vissuto dal paziente in passato) avrebbe anch’egli affermato: «le metastasi sono dovute all’ansia, l’epatite può nascere dalla preoccupazione».

Questa, come altre false indicazioni cliniche (mai supportate e convalidate dalla comunità scientifica), hanno fatto insospettire una collega che ha seguito una sua ex paziente. La psicologa, accortasi della pericolosità di tali affermazioni, ha applicato l’articolo 8 del Codice Deontologico che prevede la segnalazione all’ordine di riferimento per i casi di abuso della professione, come quello di Paccosi nel diffondere false e pericolose informazioni non scientificamente supportate.

A seguito della segnalazione l’Ordine toscano ha prontamente attivato un procedimento disciplinare conclusosi appunto con la radiazione.

Commenta così Lauro Mengheri, presidente dell’ordine: «Illudere le persone promettendo guarigioni miracolose attraverso teorie che vengono spacciate per scientifiche è un atto gravissimo che mette in pericolo la vita dei pazienti, soprattutto se stanno affrontando malattie come i tumori. La psicologia è una scienza che si avvale di strumenti e metodologie scientificamente valide. Soprattutto in ambito oncologico  le cure psicologiche non devono sostituirsi alla medicina, bensì integrarle per promuovere il massimo benessere e la miglior qualità di vita possibile nelle persone».

Il caso non finisce qui, perchè Sergio Peccarosi avrebbe già annunciato il ricorso in tribunale.

CORRIERE DELLA PSICOLOGIA


Peccato che il Galeota non sia uno psicologo e che il suo nome non risulti nell'Albo degli Psicologi e pertanto non può essere radiato.



25 commenti:

Astromauh ha detto...

Ma infatti a me non intimorisce affatto. Mi scoccia solo il fatto che mi fa perdere tempo. Ma per una cosa lo ringrazio: anticipandomi che posso incorrere in un conflitto di interessi quando sarò iscritto all'albo io mi posso premunire di conseguenza. Quindi ben venga ogni suo vaneggiamento. Fino a quando mi iscrivo all'albo potrei anche decidere di non praticare più l'astrologia o le rivoluzioni solari Mirate. Agli psicologi non interessa il mio passato ma interessa solo quel che mi ha detto il signor Martino nel commento precedente. Quando ho dato l'esame di psicologia clinica c'era una sezione legata al codice deontologico e quindi so benissimo che posso praticare qualsiasi culto a patto che non interferisca con la pratica professionale. Però ho chiesto ulteriore conferma a un legale degli psicologi anche se mi aveva anticipato che non dovrebbero esserci problemi. Ma a prescindere da ciò, come ho detto prima io posso scegliere anche lì non iscrivermi all'albo o di non praticare più l'astrologia se le due cose dovessero entrare in conflitto. Per il momento continua a fare così visto che non trasgredisco ad alcuna legge. Infatti ho fatto visionare chili e chili di scritti sul web a mio zio che è avvocato e mi ha detto che posso stare assolutamente tranquillo.

Accidenti che disinvoltura, il Galeota è in grado di cambiare partito da un giorno all'altro senza nessun scrupolo. Beh in fondo di queste sue capacità trasformiste aveva già dato ampia prova in passato come quella volta che aveva giurato di fare una guerra spietata ai ciarlatani che fanno gli oroscopi in TV, per poi andare a fare lui stesso gli oroscopi in TV la settimana successiva non appena ne ha avuto l'opportunità.

Se io credessi veramente nella validità dei viaggi del compleanno non sarei disposto ad abbandonarli così a cuor leggero, ma per il Galeota non è come me, lui sceglie sempre quello che gli conviene di più.
.
Bisogna capire che cosa gli convenga di più, al momento fa l'arlecchino servo di due padroni. Mi fa venire in mente una signora che conoscevo tanti anni fa, che la mattina faceva le pulizie in un convento di frati, e che la sera faceva qualche marchetta per arrotondare, finché il priore venuto a conoscenza del doppio lavoro della signora le disse che non poteva servire il diavolo e l'acqua santa.

Non so come è finita la storia di questa signora, così come non so come finirà la storia del Galeota.

Anonimo ha detto...

Abbandonare le teorie delle rivoluzioni solari mirate gli rovinerebbe la reputazione completamente. Va bene che siamo abituati da anni a vederlo arrampicarsi agli specchi (giustamente parli della guerra che faceva agli oroscopi giornalieri, salvo farli lui stesso addirittura in tv) ma tradire il suo guru, buttare all'aria centinaia di analisi astrologiche con questo metodo, soltanto per finire gli studi psicologici ed iscriversi all'albo, è rischiosissimo.
Non dimentichiamoci che lui si è autodefinito una cacchina rispetto Discepolo, rimarrebbe sempre ciò qualora scegliesse la psicologia a scapito dell'astrologia?

Che tu stia riuscendo, anche con metodi duri, a fargli capire che le panzane che tratta in astrologia da ventanni tali sono e che sarebbe meglio, una volta per tutte, trovare un lavoro normale, anche se non lo vedo tanto bene come psicologo?

Una cosa poi mi viene in testa; se lui stesso si definisce Dottore psicologo anche ora, quando fa consulenza utilizza solo l'astrologia, oppure ci mette in mezzo nozioni di psicologia?

Ed il metodo "wild horse" mescola psicologia con astrologia? Questo è corretto per il signor Martino? La deontologia non proibisce queste comportamentali?

Anonimo ha detto...

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Se non devo rispondere alle provocazioni non ha nemmeno senso che mi scriviate che ha commentato perché mi spingereste ancora ad andare a controllare per vedere che cosa sta combinando. Ma a me non me ne frega proprio niente e per questo gradirei non mi parlaste di quell'immaturo che non merita un secondo del mio tempo prezioso. Ho rimosso la sua pagina dalle opzioni del mio PC e perciò anche volendo non posso leggere quello che scrive. concentriamoci su cose più serie perché Maurizio Tonino non è nessuno e non merita tutta questa importanza né da parte mia né da parte vostra perché ciò che conta in questo momento della nostra vita è solo quello di migliorarci, di crescere spiritualmente e intellettualmente e di lasciare qualcosa di buono nella nostra vita. se quel perditempo fallito Vuole continuare ancora a fare lo scemo, lo faccia come e quando vuole.
5 gennaio 2018 20:08

Dobbiamo credergli?

Astromauh ha detto...

La cosa che mi colpisce di più di questo è commento è la sua data. Non ricordavo più di aver litigato con lui proprio in quei giorni, e a pensarci bene è responsabile di quello che mi è capitato subito dopo. Tutta la rabbia che mi ha provocato, mi ha fatto male, e mi ha impedito di occuparmi della mia salute come avrei dovuto. Ho sbagliato a dare troppa importanza a costui, e a prendermela per le sue parole. Uno che dice di voler crescere spiritualmente e intellettualmente senza però rigettare le menzogne su cui è basata la sua vita. Farà una brutta fine, non so come, ma il destino gliela farà pagare.

Anonimo ha detto...

Ho fatto una breve ricerca e ricominciò a scrivere di te partendo da questo post http://alramiastrologo.blogspot.it/2017/12/il-ritorno-di-maurizio.html dunque fra la fine del 2017 e gli inizi del 2018.

Dici che astrologicamente è destinato a non avere mai alcun successo, oppure è una tua intuizione? Mi spiace che tu sia stato male, non deve essere per nulla bello vedere il proprio nome e cognome sbandierato notte e giorno con epiteti di stalker, maniaco, delinquente, picchiatore di donne e altro, il tutto per aver tecnicamente dimostrato che la statistica sbagliava....

Astromauh ha detto...

Mi verrebbe da rimettermi a spiegare che cosa c'era di sbagliato in quelle statistiche. Ma in questo modo finirei per dare ragione al Galeota che direbbe: "Vedete, è fissato per le statistiche".

Questa faccenda della statistica è importantissima, perché capendo come mai una statistica fallimentare sia stata trasformata in un successo, si capisce anche tutta la questione dei compleanni mirati.

Non sono serviti a nulla i miei calcoli, non è servito a nulla mostrare che a pagina 35 del suo libro Discepolo smentisca il risultato ottenuto, non è servito a nulla pubblicare le email del professore di statistica in cui diffida Discepolo dal fare il suo nome in merito a queste statistiche.

Loro vogliono credere, è la forza delle fede che non si ferma davanti a nulla.

Discepolo è un genio che ha scoperto come migliorare la qualità della vita.

E Galeota è una brava persona che si prodiga per aiutare il suo prossimo .

Io invece sono brutto, sporco e cattivo, invidioso e pieno di veleno, e vorrei distruggere questa bella cosa perché sono malvagio.


Astromauh ha detto...

Galeota scrive:
Qualcuno dirà che io ero il primo che si accaniva Contro chi Non credeva le rivoluzioni solari quasi come se volessi convincerlo a tutti i costi. Giusto. Ma come ho detto sempre, si cresce e si matura. Ma bisogna pure accettare che non tutti hanno le carte per modificare i propri atteggiamenti e comportamenti. Ci sono persone che hanno un'infinità difficoltà osservare le cose da una prospettiva diversa.

Ha una percezione del tempo distorta. Chi legge pensa che era molto tempo fa quando si accaniva contro chi non credeva nelle rivoluzioni solari, ed invece questo accadeva pochi giorni fa. Link.

Poi su Facebook ha definito losca questa Samy che dissentiva con lui sulle rivoluzioni solari. Questa Samy e Albertino non hanno insistito nella discussione, secondo me, perché si sono resi conto che bisognava dargliela vinta per forza.

Il Galeota dice che per poter parlare delle RSM bisognerebbe averle sperimentate come ha fatto lui, e apparentemente questo discorso sarebbe anche giusto, solo che lui non è in grado di sperimentare nulla perché non è capace di essere obiettivo.

Ritornando per un momento a parlare delle statistiche lui diceva che credeva nelle conclusioni di Discepolo, perché aveva sperimentato in proprio queste cose. L'ha detto sia riferendosi alla ereditarietà astrale, per cui secondo lui era vero che molto spesso i figli hanno spesso l'ascendente di un genitore, e sia riferendosi alla compatibilità per cui ci sarebbero molte coppie con i segni in quadratura.

Ma non è vero, perché le mie statistiche sulla ereditarietà astrale dimostrano che non è vero che i figli hanno spesso l'ascendente di un genitore, mentre la mia statistica sui matrimoni mostra che le coppie con i segni in quadratura sono meno del dovuto.

Come mai l'esperienza del Galeota non coincide con la realtà?

E' facile immaginare che questo accada anche quando si parla di rivoluzioni solari, per cui anche se una RSM non ha funzionato per lui al contrario l'ha fatto.

Galeota è vittima delle sue suggestioni, e non riesce più a capire dove sia la realtà.
Date queste premesse come potrebbe essere il suo futuro?

Io credo che a un certo punto finirà con lo sbattere contro la realtà e si farà molto male, perché per troppo tempo l'ha evitata e si è nutrito di illusioni. Certo, al momento queste illusioni le vende pure, per cui ne ricava una certa utilità, ma alla fine il destino gli presenterà il conto.

Anonimo ha detto...

Mi viene in mente un esempio politico, per definire la fine di Galeota.
Gianfranco Fini divenne il delfino di Almirante, facendo credere che ne avrebbe ereditato l'eredità politica e sociale, lo fece in maniera cinica e subdola, sapendo di essere osteggiato da molti internamente.
Poi Almirante morì e per il potere cambiò tutto ciò che il suo punto di riferimento predicava da decenni, trasformando il partito in un'accozzaglia di trasformisti dediti al sistema.
Alla fine però, tirando troppo la corda, ad un certo punto la fece grossa con Berlusconi e non solo è sparito politicamente, ma adesso ha pure noie giudiziarie per via delle sue scelte private poco raccomandabili.
Ecco, io vedo che Galeota ha l'ambizione smisurata di prendere il testimone da Discepolo, una volta che lui morrà si proclamerà erede dell'astrologia attiva, ma inizierà a modificarla, per la sua smisurata voglia di apparire.
Infine verrà defenestrato dagli altri discepoli perchè, come Fini, la farà troppo grossa e si troverà a sbattere il muso contro la realtà, dopo anni e anni di fantasie.
Inutile dirgli che il connubio fra astrologia attiva e psicologia fa acqua da tutte le parti, il tempo è galantuomo.
Se fosse stato onesto con te, ti avrebbe chiesto scusa ed avrebbe ammesso che quelle statistiche fanno acqua da tutte le parti, probabilmente questo lo affermerà quando il suo guru verrà a mancare, ma adesso non ha il coraggio per farlo, o meglio, la sua smisurata ambizione lo porta a tacere per interesse personale, ossia diventare l'erede dell'astrologia attiva e sperare di guadagnarci tanto denaro.

Astromauh ha detto...

Di Fini non so, ma credo anch'io che il Galeota non diventerà l'erede di Discepolo.
Sia il Galeota che Discepolo sono delle teste vuote, però Discepolo è più convincente e quando aveva l'età del Galeota era già affermato. Credo che l'erede di Discepolo potrebbe essere Marco Celada anche se non come autore di libri, ma è quello che è riuscito meglio a trasformare gli insegnamenti del maestro in una fonte di reddito. Diciamo che è molto professionale, invece il Galeota non si rende conto che con queste piazzate in cui insulta me o la Antonini gli rovinano l'immagine. Più mi insulta, e più la gente capisce che non va preso sul serio.

Anonimo ha detto...

Celada probabilmente utilizzerà l'astrologia attiva di Discepolo in maniera ortodossa, forse mi sono spiegato male prima, volevo dirti che Galeota, per colmare il suo ego, cercherà di fare altrettanto, proponendo altre sue "intuizioni", per poi fallire, come vedremo tutti.
Galeota vuole cercare di sovrapporre piano piano i suoi studi a quelli di Discepolo, con una specie di riforma, inserendo elementi psicologici e studi religiosi, facendo un mescolone alla fine poco credibile. Ecco perchè Celada, sempre in linea all'ortodossia, riuscirà a prevalere.
Poi lo stile è differente, perchè il primo è professionale, si espone il giusto ed è molto raffinato, Galeota è esibizionista di natura e se gli vai contro va su tutte le furie ed esce fuori la sua vera essenza.
Stranamente tutti gli altri fruitori di astrologia attiva, anche se contestati in maniera civile, non si sono mai comportati come lui.
Cercava di mettersi in luce nei confronti del suo guru, iniziando questa campagna denigratoria e diffamatoria a mezzo web, ma ho la sensazione che il suo stesso guru lo abbia lasciato a se stesso, iniziando a diventare imbarazzante la situazione.

Astromauh ha detto...

Concordo.

Anonimo ha detto...

Guarda il suo ultimo video; appena inizia saluta con la manona, tende a parlare con un sorriso impostato, non è spontaneo nell'esporsi, da un miglio si nota che è tutto costruito ed artefatto per cercare di convincere la gente, quasi pregandoli per dire che lui è buono, onesto, umile, conciliatore, dedito al confronto e al dialogo, ma non si ha bisogno di porsi così per cercare di convincere la gente, che generalmente agisce per empatia o per antipatia di primo impatto.
Non funziona questo tipo di comunicazione "accattivante", perchè non è convincente nei fatti dunque. Può anche esporre, come in questo caso, tesi giuste e sensate, ma l'approccio, la modalità, sono del tutto inconcludenti, si vede che è alla ricerca di convincere gli altri.
A tratti sembra che applichi una specie di PNL funzionale soltanto al suo ego, poi con questa psicologia da quattro soldi, presentata con parole forbite con natura da autocompiacimento, sono perdenti.
Mi ricorda quelli che nei forum per risponderti scrivono un papiro alla fine illeggibile e che per proporlo fanno una marea di correzioni, fino ad arrivare all'auto compiacimento, esulando dal discorso e rendendosi pesanti.
E infine, se proprio non gli tange ogni critica, come mai sta andando fuori di bussola, soltanto per qualche scambio di opinioni lecito che stiamo facendo qua, dal momento che ne abbiamo diritto, in quanto è lui che si fa i video e che scrive cose non condivisibili.
Non è vero che ha rimosso il tuo sito dalla cronologia delle pagine salvate, fino a notte fonda sarà qua per trovare spunto e postare, tu lo sai molto bene del resto, più di me.

Astromauh ha detto...

Continua ad attaccare quella persona senza che lei risponda. Non ha mai risposto nell'ultima settimana, ma ormai il Galeota è un disco rotto.
Qualcuno gli dovrebbe spiegare che se lui offende ed insulta le persone non si deve meravigliare se viene offeso o insultato. Il problema è che lui è veramente affetto da un grave disturbo psichiatrico, che credo sia proprio il narcisismo patologico. Lui pensa di essere superiore agli altri, per cui la minima critica o offesa è un crimine gravissimo, mentre al contrario a lui è permesso di insultare la gente come gli pare, specialmente tramite una tastiera così non corre il rischio di buscarle.
La cosa divertente è che dice che quella persona sarebbe affetta dal narcisismo patologico a causa dei suoi valori Leone, quando lui stesso ha dei valori Leone avendo la Luna e Saturno congiunti in questo segno e sulla cuspide della dodicesima casa, la casa degli ospedali e dei manicomi. Anche Discepolo soffre di questo disturbo, perché ha il Sole congiunto all'ascendente e in dodicesima, anche se si è cambiato l'orario di nascita per piazzarselo in prima. Con questo non voglio certo dire che tutti coloro che hanno valori Leone siano dei narcisisti patologici ma nel loro caso è così per l'egoismo che li contraddistingue, e per l'assoluta incapacità di essere empatici. Per dire a qualcuno che risolverà i suoi problemi facendo un viaggio in Alaska bisogna essere cattivi e fregarsene di questa persona. Il tornaconto se vogliamo non è nemmeno il guadagno, perché se così fosse invece di costringere le persone a spendere dei soldi in biglietti aerei, converrebbe farseli dare direttamente. Io credo invece che lo facciano per l'intimo piacere che ricavano nel manipolare le persone facendogli fare qualcosa di assurdo. Nulla a che vedere con Wanna Marchi, che mirava ai soldi, le macchine e le pellicce. Questi vogliono soddisfare il bisogno di sentirsi grandi e speciali e di poter controllare e manipolare gli altri. Forse dovrei provare anch'io, magari è una cosa divertente.

Anonimo ha detto...

Premetto che non sono astronomo, ma da dove ha tirato fuori il nomignolo Al Rami? Dice che una stella della costellazione del Sagittario si chiama così:

https://it.wikipedia.org/wiki/Sagittario_(costellazione)

https://it.wikipedia.org/wiki/Stelle_principali_della_costellazione_del_Sagittario

A te cosa risulta?

Anonimo ha detto...

In questo link ho trovato la risposta:

http://www.otticademaria.it/astro/Costellazioni/st_sgr.html

Lui si definisce l'inventore della biocosmologia motivazionale wild horse, cose da pazzi!

https://www.youtube.com/watch?v=FZftDXhN9NI

Anonimo ha detto...

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Purtroppo noi viviamo anche del giudizio degli altri e non è facile far finta di nulla, soprattutto quando veniamo accusati di un difetto che non possediamo. È anche chiaro che è difficile essere autocritici perché spesso tendiamo a ingigantire pregi e a sminuire difetti. Io credo che però divulgare le rsm e suggerirle non costituisca disonestà di più o di meno di chi pratica qualsiasi altra astrologia, o la pnl, o le costellazioni di Hellinger, etc etc., indipendentemente da chi cerca di dimostrare la loro inattendibilità. Tutta l'astrologia è definita inattendibile ed è ridicolo accanirsi contro una pratica o l'altra. Perciò un astrologo che definisca "ciarlatano" un collega che pratica un'altra astrologia è paradossale oltre che comico.

6 maggio 2018 18:52

E poi fai una semplicissima ricerca e trovi subito un post in cui lui è il primo a deridere le altre discipline astrologiche, come quella karmica, mettendo sempre ipocritamente le mani avanti e dicendo che lui rispetta tutti quanti, dandogli implicitamente del ciarlatano a chi la professa, scherza scherzando prende per i fondelli....un giorno magari la applicherà con delle sue vedute, del resto ha fatto gli oroscopi giornalieri addirittura in tv, dopo che per anni definiva oroscopari Paolo Fox e tanti altri, ma non ha mai chiesto scusa per queste offese del tutto gratuite.


http://alramiastrologo.blogspot.it/2016/12/karma-con-patate.html

Qui invece qualcuno nel suo post gliele suonò e cantò giustamente:

http://alramiastrologo.blogspot.it/2011/05/che-differenza-ce-tra-astrologia-e.html

p.s.

oggi non fa altro che seguire il tuo blog, che aveva rimosso dalla cronologia, probabilmente lo noterai anche tu, falso come Giuda questo Peppino.

Astromauh ha detto...

Si esiste una stella della costellazione del Sagittario che si chiama così. Però scegliere come nome d'arte il nome di una stella contribuisce ad aumentare la confusione tra segni e costellazioni.

Anonimo ha detto...

Vero, perchè l'astrologia non si riferisce alle costellazioni astronomiche, neppure i rudimenti Peppino....

Astromauh ha detto...

Mi è appena giunta una risposta che copio e incollo. Essere iscritti all'albo degli psicologi e praticare astrologia è reato? Comporta l'essere radiati dall'albo?

Dott.ssa Roberta D'Amico
1 minuto fa
Radiato non credo ma sicuramente diminuisce la credibilità professionale se va oltre la passione naturalmente. Nel senso la si utilizza come lavoro.

Perfetto. Detto questo, andiamo avanti per la nostra strada lontano dai maniaci bulli del web e speriamo che anche loro decidano di starmi lontano miliardi di chilometri
Appurato che non faccio nulla di male, ognuno si tenga il proprio senso civico e pensi ai propri difetti.


Ha proprio perso la tramontana. Chi è che ha parlato di reati? Lo psicologo citato in questo post non è mica stato arrestato o denunciato, ma è stato (soltanto) radiato dall'albo.

La risposta che ha ricevuto dalla Dottoressa Roberta D'Amico non mi sembra così rassicurante, perché cosa ne sarà ad esempio del metodo da lui scoperto denominato Wild Horse? Non potrà più utilizzarlo, così come non potrà consigliare ai suoi clienti di partire per il giorno del compleanno. A me pare proprio il tipo di situazione atta a scatenare uno stress pazzesco, sapere come poter aiutare i suoi consultanti, ma non poterlo fare perché questo sarebbe contrario al codice deontologico e comporterebbe una sanzione disciplinare. Non vorrei essere nei suoi panni. Ed invece lui risponde: Perfetto. Ma cosa c'è di perfetto?
Provate ad immaginare Gesù davanti al letto di morte di Lazzaro che dice: "Mi spiace, ma non posso resuscitarti perché se no mi radiano dall'Albo dei Profeti.

Astromauh ha detto...

Io credo che però divulgare le rsm e suggerirle non costituisca disonestà di più o di meno di chi pratica qualsiasi altra astrologia, o la pnl, o le costellazioni di Hellinger, etc etc


Bisognerebbe vedere i singoli casi, ma potenzialmente suggerire delle RSM potrebbe più facilmente essere un vero e proprio reato. Se l'astrologo dice: "Se passerai il compleanno a casa tua avrai un anno terribile e se vuoi evitarlo devi richiedermi un consulto" questo può essere un reato, perché è un po' come dire: "Hai il malocchio e se vuoi che te lo tolgo mi devi pagare". L'astrologia attiva si basa su questo meccanismo, viene prospettato un pericolo e viene offerta una soluzione a pagamento. E' una cosa onesta? A me non sembra.

Con questo non voglio accusare nessuno in particolare, però il meccanismo delle RSM merita una riflessione.

C'è anche chi dice che per evitare di farsi venire il cancro bisogna fare le RSM con continuità e non ad anni alterni. Si può dire? Io non sono un giudice e non so rispondere, ma non mi sembra molto corretto.

Astromauh ha detto...

oggi non fa altro che seguire il tuo blog, che aveva rimosso dalla cronologia, probabilmente lo noterai anche tu, falso come Giuda questo Peppino.
6 maggio 2018 19:27


Anonimo, ma cosa dici? L'unico difetto che ha è che a volte è un po' impulsivo.

;-)

Astromauh ha detto...

Non c'è nessuno che ha fatto un compleanno mirato consigliato da Peppino, e che ha voglia di raccontare qua la sua esperienza?

Anonimo ha detto...

Salve
Cosa ne pensa dell'aspetto del quinconce?
Saluti

Astromauh ha detto...

Uso soltanto gli aspetti fondamentali: sestile, quadratura, trigono, e opposizione, anche se uno studio che ho fatto sulle coppie sposate, mi fa pensare che bisognerebbe rivalutare l'importanza del semisestile(30°), semiquadrato(45°) e del sesquiquadrato(135°). Mentre il quinconce si può tranquillamente ignorare, e bisognerebbe inventare un nuovo aspetto molto disarmonico di 165°, 15 gradi in meno dell'opposizione.

Di queste cose non sono certo, perché sono delle deduzioni basate su una statistica sulla compatibilità di coppia, e quindi non so se i risultati siano validi anche per i temi natali individuali, però probabilmente è così.

In questa statistica sui matrimoni, il quinconce tra i segni era sfavorevole al pari della quadratura tra i segni, ma non lo era come aspetto inteso come distanza angolare di 150°.

Anonimo ha detto...

Ancora no. Uno dei miei errori sul web è che sono troppo trasparente. Raccontando la mia vita è alla mercé dei bulli.

(il tuo unico errore nel web è stato abbracciare una campagna diffamatoria nei confronti di Astromauh, plagiato da Discepolo, mentre gli altri si sono discostati, pensando di non ricevere pan per focaccia).

Squali pronti a scovare un difetto qualsiasi. E parlano di senso civico... il vero senso civico è non fare del male al prossimo, perdonare, evitare conflitti, aiutare il prossimo, denunciare chi VERAMENTE fa qualcosa di male e non ste cazzate di minacce su "Hai scritto psicologia invece di scienze psicologiche e ti denuncio" che fa ridere i polli.


(Il senso civico non lo hai mai espresso tu per primo, perchè non hai mai ammesso di esserti sbagliato sulle erronee statistiche di Discepolo ed hai cercato in tutti i modi di ostacolare chi le aveva mascherate, mettendo in dubbio a quel punto le RSM).

E per cosa? Per avere un'ideologia diversa e per seguire una certa scuola e per aver reagito alle ossessioni? Assurdo.

(Non è questo il punto focale, perchè su tantissimi siti web hai cercato di umiliare Astromauh, con calunnie degne di denuncia penale, non c'entra niente la tipologia di scuola astrologica, è essenziale che un professionista non si comporti come hai fatto tu fino a qualche mese fa, continuando ad offendere e pretendendo che nessuno risponda per le rime).

Ma io mi dissocio da tutte le scuole di astrologia del mondo, da tutti i maestri e tutte le statistiche del mondo se ciò mi fa subire le ossessioni di maniaci! Potrei decidere di chiudere per sempre questo sito e qualsiasi rapporto col web. Chissà...

(Nessuno ci crede minimamente, ancora non discerni da una cosa essenziale, ossia che sei tu ad avere ossessionato Astromauh e chi non accetta le tue reazioni impulsive e violente, continui a fare la vittima).

Ma perché la mia libertà di culto e di ideologia deve essere ostacolata? La mia sensazione è quella di vivere in un carcere oppure in un campo di concentramento dove il nazista di turno è pronto a spararmi per il solo fatto che esisto e per avergli dato del nazista...

(Hai come sempre una visione distorta della realtà ed offendi chi c'è stato davvero nei campi di concentramento o chi ha avuto parenti che non hanno mai fatto ritorno, platealmente esageri per destare pena, ciò è vergognoso, non professionale tanto per iniziare).


Il nazista è cieco è sordo a qualsiasi tipo di confronto perché mosso dalla sua ideologia e dal suo giustizialismo. Come posso non affrontare la questione studiando il fenomeno dal punto di vista psicologico???

(Il nazista segue il suo fuher anche se dentro di sè comprende che certe idee sono del tutto inconcludenti e sbagliate ,perchè teme ripercussioni di varia natura. Tu continui a difendere delle statistiche erronee, definite così anche dai professori universitari di Napoli, furbescamente vuoi farti passare per vittima e non hai il coraggio di dire a Discepolo che i suoi studi sono stati UNA CAGATA PAZZESCA e, probabilmente, a questo punto, le RSM sono supportate da statistiche opinabili e quindi UNA CAGATA PAZZESCA.

Ho la licenza media e non ho bisogno di studi psicologici per comprendere che sei un ingenuo e boccalone, ancora attaccato alle gonne di Discepolo ed ancora parli di siti web dove inserire frasi altrui, non capendo che si tratta di reati penali degni del peggior bullo di quartiere. Fossi in te eviterei di farlo, di questi tempi non è consigliabile cercare questi guai.