sabato 12 settembre 2009

Claudio Tolomeo

Claudio Tolomeo

Per Orlak, avevo scritto quel post dal portatile stando sdraiato a letto, e mi deve essere rimasto il dito sulla "g".

ah ah ah!

Ma tu ci tieni cosi' tanto a finire nella sezione del blog dedicata alla entomologia? ;-)

Riguardo alla home page del mio sito, ho effettivamente copiato il testo dall'introduzione del Tetrabiblios di Claudio Tolomeo.

Non ho la versione in italiano è l'ho tradotta un po' a modo mio da una versione in inglese che ho trovato sul web.

Credo che Tolomeo abbia introdotto l'argomento astrologia in modo magistrale, ed ho quindi pensato che fosse meglio lasciare a lui la parola.

E' interessante leggere che anche 2 millenni fa esisteva il CICAP (Piero Angela gli anni se li porta proprio bene) ed esistevano i vari Maestri do Nascimiento.

Ed è anche molto interessante il fatto che nel suo testo la parola "ambiente" venga ripetuta un sacco di volte, sottolineando in questo modo che l'astrologia non ha nulla a che fare con la magia, ma che è la scienza che studia gli influssi dell'ambiente sull'uomo.

Ed infine è anche importante notare come Tolomeo parli del "seme", che noi moderni potremmo tradurre con il termine DNA, e del fatto che interpretando un oroscopo bisogna tener conto dei fattori genetici e sociali che insieme a quelli astrologici concorrono a determinare il carattere ed il destino degli uomini.

Gli astrologi moderni invece, molto spesso si dimenticano di questi fattori e si convincono che sia possibile leggere in una carta del cielo tutto ciò che riguarda una persona, anche senza avere una conoscenza diretta di questa persona.

Si tratta ovviamente di una convinzione errata, ed è probabilmente per questo che quando gli astrologi partecipano ai cosiddetti Matching-Test di solito falliscono miseramente.

Toglimi una curiosità, qual'è la risposta che Ciro Discepolo ti ha dato privatamente alle tue domande?

Scommetto che la parte che lui ha censurato di uno dei tuoi ultimi post sul suo blog, conteneva delle domande inerenti la sua statistica sui matrimoni.

Privatamente il Maestro ammette di aver commesso degli errori?

E se lo fa, non ti sembra ingiusto che mi insulti invece di ringraziarmi visto che sono stato proprio io a fargli notare questi errori?

www.astrionline.it

3 commenti:

Olrak ha detto...

Bè, se sono parole tratte dal Tetrabilos di Tolomeo dovresti presentarle come tali, non come tua personale introduzione, non ti sembra?
Non capisco a quale mio intervento nel blog di Ciro ti riferisci: l'ultima volta che vi ho scritto è stato più di un mese fa e abbiamo parlato di vincite al gioco.
Buone cose.

Olrak ha detto...

Tetrabiblos

Astromauh ha detto...

@ Olrak, hai ragione ti avevo confuso con un altro.

@ Valeria, spero che non ti sei offesa, e spero che hai letto anche i commenti, scherzavoooo!

ciao a tutti